Comune di Sassari, tutti i nomi dei candidati sindaci

Nel centrosinistra in sei (al momento) per le primarie: Stefano Perrone ha annunciato che parteciperà. Alle elezioni di maggio anche centrodestra, Cinquestelle e Sassari è

PalazzoDucaleSassari. La corsa alla conquista di Palazzo Ducale è ufficialmente iniziata, almeno per chi parteciperà alle primarie del centrosinistra e dovrà raccogliere in pochi giorni le mille firme necessarie per la presentazione delle candidature. Ecco che quindi, al di là delle indiscrezioni e delle voci, c’è un primo dato concreto ed inconfutabile: tanti cittadini in questi giorni hanno già ricevuto la richiesta di apporre la preziosa sigla a sostegno di qualche aspirante primo cittadino. I nomi di Nicola Sanna e Gianni Carbini sono già in campo da tempo. Il primo sostenuto dal gruppo che fa riferimento in Regione a Luigi Lotto, il secondo invece espresso dalla corrente vicina all’altro consigliere regionale appena confermato Gavino Manca. Per entrambi oltre alla raccolta firme è già iniziata la campagna elettorale per le primarie. In campo anche la presidente della Provincia Alessandra Giudici che ha rotto gli indugi e ha deciso di iniziare a raccogliere le firme, a prescindere dalle scelte che verranno assunte dal suo gruppo di riferimento almeno fino ad oggi, quello facente capo a Giovanni Giagu. Stessa decisione sarebbe stata assunta anche da altre due donne Dolores Lai e Monica Spanedda. Tutte e due vengono dall’esperienza in giunta con Gianfranco Ganau, la prima nell’Assessorato alle Culture, la seconda all’Ambiente. Ma l’affollamento nel Pd non sarebbe finito. Viene infatti data per certa la candidatura anche di Stefano Perrone che nella Giunta Ganau ha ricoperto l’incarico di assessore alle Manutenzioni. Anche Perrone avrebbe già avviato la raccolta delle firme. Questo solo per rimanere al Pd. Si attendono però le mosse anche degli altri alleati. Si parla ad esempio della candidatura di Lino Mura per l’Italia dei Valori ma anche Sel e l’Upc avrebbero pronti i nomi dei loro concorrenti alle primarie.

Nel centrodestra la situazione è diversa, non si parla infatti di primarie ma solo di ipotesi circolate negli ambienti dei partiti. Dopo il no del presidente della Dinamo Stefano Sardara, si pensa nuovamente a chi è rimasto fuori dalla competizione per le regionali, come ad esempio Salvatore Amadu o Carmelo Porcu. Rimangono alte le quotazioni di Mariano Mameli che quattro anni fa sfidò Alessandra Giudici per la poltrona più ambita di Palazzo Sciuti. Forza Italia e Udc sarebbero pronti a puntare tutto sul suo nome. Anche l’ex direttore generale dell’Aou Gianni Cavalieri godrebbe di molto credito. La sensazione generale però è che una decisione definitiva sia ancora lontana dall’essere assunta. Si attende anche di capire cosa accadrà nel centrosinistra prima di lanciare con forza il proprio candidato.

Il Movimento 5Stelle parteciperà sicuramente alle elezioni comunali. Ad oggi il nome del candidato sindaco più ricorrente è quello di Maurilio Murru. Staremo a vedere se nei prossimi giorni quella che per ora è solo un’indiscrezione troverà conferme ufficiali.

Infine la lista civica “Sassari è”: Nicola Lucchi, vicino all’ex sindaco e senatore Nanni Campus, scenderebbe in campo, stavolta spendendosi in prima persona e non più a supporto della coalizione di centrodestra come accaduto nel 2010.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio