Sassari in festa, oggi la Processione del Voto

Dopo due anni di restrizioni a causa dell’emergenza pandemica ritornano le celebrazioni in onore della Beata Vergine delle Grazie. Ieri la traslazione in Duomo

Sassari si prepara a sciogliere il Voto in onore della Beata Vergine delle Grazie. Una tradizione che si rinnova di anno in anno dal 1943, quando l’arcivescovo Arcangelo Mazzotti chiese alla Vergine che la città venisse risparmiata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Le solenni celebrazioni della Festa del Voto hanno avuto inizio ieri, sabato 28 maggio, nel Santuario delle Grazie nell’ambito degli eventi del Mese mariano. Dopo la messa delle 17 presieduta da monsignor Salvatore Fois, vicario episcopale per la formazione permanente del clero, ha preso il via la traslazione del simulacro verso il Duomo, garantita, come ogni anno, dalla Polizia locale di Sassari. Subito dopo il corteo è arrivato a San Nicola, accolto dall’arcivescovo Gian Franco Saba e dal sindaco Nanni Campus, con il saluto del parroco monsignor Marco Carta, presente il comandante della Polizia locale Gianni Serra. Alle 19, sempre al Duomo, monsignor Antonio Tamponi, vicario generale, ha guidato la solenne concelebrazione.

L’attesa è però tutta per questo pomeriggio. Alle 16 avrà inizio la preghiera del santo rosario, curata dalla comunità del seminario arcivescovile. Un’ora dopo, alle 17, il solenne pontificale presieduto dall’arcivescovo Gian Franco Saba, con la presenza del Capitolo turritano e di tutti i sacerdoti della città. Al termine della liturgia il simulacro della Vergine sarà riaccompagnato al Santuario di San Pietro di Silki dai Vigili del Fuoco del comando provinciale di Sassari. Con la fine delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria, si vivrà questo appuntamento con una partecipazione piena e corale di fedeli, arciconfraternite, gremi e associazioni. Il percorso sarà il seguente: Cattedrale di San Nicola – piazza Mazzotti – corso Vittorio Emanuele – largo Cavallotti – piazza Castello – via Brigata Sassari – Emiciclo Garibaldi – viale Italia – Policlinico Sassarese (prima tappa) – via Enrico De Nicola – Ospedale Civile (seconda tappa) – via delle Croci – piazza San Pietro in Silki. All’arrivo nel Santuario l’arcivescovo, insieme ai rappresentanti della municipalità, guidata dal sindaco Nanni Campus, reciterà l’Atto di consacrazione alla Madonna delle Grazie.

La celebrazione e la processione saranno trasmesse in diretta dall’emittente Videolina, canale 10 del digitale terrestre. Disponibile la diretta in streaming su www.videolina.it e www.arcidiocesisassari.it. Previsti aggiornamenti in tempo reale sui canali social dell’Arcidiocesi, in particolare Facebook e Instagram.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio