Approvato il bilancio di esercizio 2023 della Camera di Commercio di Sassari

Il documento contabile è diventato ormai uno strumento di pianificazione strategica. Visconti: «Puntiamo a promuovere le potenzialità del territorio e le sue eccellenze»

Sassari. Un bilancio non è solo un insieme di cifre, ma un vero e proprio strumento di pianificazione strategica, capace di indirizzare le risorse verso i progetti che maggiormente impattano sulla crescita del territorio. La Camera di Commercio di Sassari ha approvato il bilancio di esercizio 2023, che ha previsto tutta una serie di interventi che hanno avuto e avranno nell’immediato un impatto diretto sul tessuto imprenditoriale del nord Sardegna.

L’idea camerale punta infatti a un’economia più competitiva: sostenere l’innovazione, la digitalizzazione, la formazione e l’internazionalizzazione delle imprese significa renderle più resilienti e capaci di affrontare le sfide del mercato globale. Anche attraverso azioni di marketing per rendere di fatto il territorio più attrattivo nella sua globalità.

«Promuovere le potenzialità del territorio e le sue eccellenze – dichiara Stefano Visconti, presidente della Camera di Commercio di Sassari – significa creare un circolo virtuoso che porta alla nascita di nuove imprese, alla valorizzazione delle risorse locali e alla creazione di posti di lavoro. La Camera, attraverso la sua azione, sostiene iniziative concrete che mirano a questi obiettivi. Dalla promozione alla formazione, alla crescita tecnologica fino allo sviluppo sostenibile del territorio attraverso progetti e azioni continue. In questo ambito strategico rientrano il programma Salude&Trigu che rafforza il nord Sardegna come destinazione turistica, i voucher dedicati alle imprese che si promuovono attraverso eventi e fiere, e quelli per chi crede negli investimenti nel digitale».

Stefano Visconti

Ma non solo, l’ente camerale ha anche destinato fondi per il rilancio del commercio di prossimità, attivando in questo senso tutta una serie di collaborazioni proficue con altri enti ed istituzioni locali, dalla Regione all’Università di Sassari. In un quadro più ampio dove trovano attuazione i risvolti operativi messi in campo dall’Azienda Speciale Promocamera sul fronte dell’internazionalizzazione e della cultura d’impresa.

«Tutto questo è possibile grazie ad un bilancio trasparente e propositivo a beneficio del territorio e delle imprese. Un bilancio che sia lo specchio di un nord Sardegna che guarda al futuro con fiducia e che ha la volontà di costruire un sistema migliore per tutti – conclude il presidente Visconti –. In definitiva, il bilancio della Camera di Commercio è molto più di semplice un rendiconto economico, ma un impegno a creare le condizioni per una crescita economica che possa essere in grado di coinvolgere tutti i comparti e le filiere della nostra economia».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio