Anche Michal Sokolowski è della Dinamo

Colpo da quintetto per la società sassarese che si assicura le prestazioni del nazionale polacco, Mvp della Coppa Italia 2024 e assoluto protagonista della stagione di Napoli. Fatta anche per Veronesi che sarà il suo sostituto naturale

La Dinamo non perde tempo e come annunciato nei giorni scorsi sul nostro sito, mette sotto contratto Michal Sokolowski, ala polacca classe 1992, nell’ultima stagione a Napoli con cui ha conquistato le Final Eight di Coppa Italia 2024.

Con il suo arrivo si delinea sempre più una Dinamo che, almeno nel suo quintetto avrà una forte connotazione europea, magari con meno atletismo ma senza dubbio con grande intelligenza cestistica ed esperienza. Sokolowski è il prototipo dell’ala moderna, capace di ricoprire due ruoli, di avere dimensione interna ed esterna con il tiro da 3 punti, di avere intelligenza cestistica ed esperienza sia europea che del nostro campionato. Arriva a Sassari dopo un’eccellente stagione a Napoli, culminata con la conquista della Coppa Italia da MVP. Giocatore consistente, solido, che va ad incastrarsi perfettamente con Bendzius.

Nelle tre partite decisive delle Final Eight ha realizzato oltre 13 punti con quasi 8 rimbalzi, 3.3 assist di media e oltre il 40% da 3 punti, giocando una finale pazzesca in difesa su Shields e segnando il canestro del pareggio in semifinale contro Reggio.

Federico Pasquini commenta l’innesto di Sokolowski: “Giocatore su cui abbiamo puntato immediatamente, non è stato facile, ha disputato una grande stagione con Napoli, siamo orgogliosi che abbia scelto Sassari e che possa essere un perno su cui ricostruire il gruppo. Ha dimostrato eccellenti doti durante la sua carriera sui due lati del campo, abbiamo condiviso appieno la scelta con il coach, penso si sposi estremamente bene con l’idea di basket di Nenad”

In Polonia ha vinto due coppe Nazionali (2016 e 2019), e due Supercoppe (2016 e 2019). Sokolowski ha giocato una stagione di assoluto livello, arrivando anche dall’estate con la nazionale polacca. Ha realizzato oltre 12 punti di media con 5.5 rimbalzi, andando in doppia cifra 23 volte su 30 partite. Non solo, è risultato uno dei migliori difensori del campionato e ha trascinato Napoli alla conquista di una storica Coppa Italia. Si è distinto per le sue doti di equilibratore del gruppo. Nel 2018 è stato MVP del campionato polacco con il Rosa Radom, con cui aveva già vinto il titolo per due anni di miglior difensore del torneo. Sokolowski ha costruito la sua carriera in Polonia dove è stato protagonista nella Lega polacca grazie alla sua polivalenza, alla sua duttilità e alla sua capacità di avere doppia dimensione. Tre stagioni a Treviso con la parentesi dell’Hapoel Holon e la salvezza ad Istanbul con il Besiktas allenato proprio dal suo ex coach Milicic. A Sassari ritrova Justin Bibbins con cui ha giocato per qualche mese al Liegi Varsavia nella stagione 2020-2021.

Gioca in Nazionale da 15 anni, è stato protagonista dello splendido quarto posto ottenuto dalla Polonia ai Campionati Europei del 2022 con quasi 8 punti, il 40,2% da 3 punti, e 4,8 rimbalzi.

Per completare il quintetto manca ora la guardia che, sarà sicuramente americana e di grande impatto fisico. I prossimi annunci, dovrebbero però riguardare le firme di due giocatori italiani, il play guardia Tambone e l’ala piccola Veronesi. Quest’ultimo sarà il pariruolo e dunque il sostituto naturale proprio di Sokolowski.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio