Semifinali playoff scudetto, l’Olimpia Milano vince a Sassari in gara 3

La partita ha visto i biancoblù soccombere dopo un tempo supplementare per 76 a 83. Continua il tabù in casa. Giovedì prossimo si gioca ancora

DinamoMilanoPlayoffGaratre1Sassari. Partita vietata ai deboli di cuore al PalaSerradamigni, dove l’Olimpia Milano ha sconfitto la Dinamo Sassari con il punteggio di 76 a 83 dopo un tempo supplementare e ha così portato la serie sul 2 a 1.

La compagine biancoblù non è riuscita, quindi, a sfatare il tabù che la vede sempre sconfitta contro i meneghini nelle gare giocate davanti al pubblico amico.

Bisogna dire che i ragazzi di coach Sacchetti, grazie a una grande prova di carattere, erano riusciti a riaprire una partita che, all’inizio del secondo periodo, sembrava ormai compromessa. Ciò nonostante, con la difesa asfissiante sugli esterni, gli ospiti abbiano limitato le bocche da fuoco sassaresi, le quali hanno tirato con pessime percentuali dalla lunga distanza

DinamoMilanoPlayoffGaratre3Fin dall’avvio di gara, i meneghini sono, quindi, riusciti ad imporre il loro ritmo e, dopo una prima fase di partita equilibrata (7 a 7), hanno preso un buon margine di vantaggio, chiudendo il primo quarto sul 15 a 24.

All’inizio del secondo periodo, le triple di Gentile e Langford hanno permesso a Milano di doppiare, sul 15 a 30, i ragazzi di coach Sacchetti, i quali, nel momento peggiore della gara, sono stati rianimati da due bombe di Devecchi (21 a 30). In quel frangente, i milanesi hanno perso lucidità e hanno gestito male diversi palloni in attacco. I sassaresi, pur non brillando, sono riusciti a risalire la china (27 a 30), ma non sono stati capaci di mettere la testa avanti. Milano è uscita dal tunnel con un canestro di Samuels e ha nuovamente allungato, andando all’intervallo lungo sul +9 (32 a 41).

DinamoMilanoPlayoffGaratre2Il terzo quarto si è aperto con le bombe di Gentile e Melli (32 a 47). Poi Milano ha controllato la situazione e si è presentata al via dell’ultimo periodo con un vantaggio di 12 punti (48 a 60), che pareva rassicurante. A quel punto, Milano si è letteralmente fermata in attacco, sbagliando tiri facili e perdendo alcuni palloni in modo banale, mentre, dall’altra parte, i canestri di Thomas hanno permesso alla Dinamo di impattare sul 65 a 65 con una tripla di Caleb Green. Il risultato è rimasto in bilico fino agli ultimi secondi, quando Thomas, con due tiri liberi, ha portato la sua squadra al supplementare (69 a 69).

Nell’extra time, la precisione dalla lunetta di Langford e una tripla di Gentile hanno fatto la differenza a favore di Milano, ma la Dinamo ha dimostrato di poter giocare alla pari con gli avversari che, quando vanno sotto pressione, sembrano perdere, nonostante la loro innegabile forza, sicurezza nei loro mezzi. Questo fa ben sperare in vista di gara 4, in programma per giovedì 5 maggio sempre al PalaSerradimigni.

 

Tabellino

Dinamo Sassari – Olimpia Milano 76-83

Dinamo Sassari: Green M. 2, Green C. 18, Devecchi 6, Chessa, Gordon 7, Diener T. 5, Sacchetti 2, Diener D. 17, Vanuzzo, Eze 6, Tessitori, Thomas 13. All. Sacchetti.

Olimpia Milano: Gentile 25, Cerella 2, Kangur 7, Langford 16, Samuels 16, Tourè, Wallace, Lawal, Moss 3, Jerrels 1. All. Banchi

 

[in collaborazione con Sportivamente Sassari http://sportivamentesassari.it/?p=12558]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio