“La brea” apre stasera il Festival Etnia e Teatralità

In tutto al Teatro Astra 11 appuntamenti e sei mesi di programmazione. La kermesse offre uno spaccato del linguaggio multi-codice del teatro

“La brea”

Ritorna al Cine Teatro Astra di Sassari il “Festival Etnia e Teatralità” che, giunto alla sua XXXIII edizione, presenta un cartellone di undici appuntamenti che da settembre a marzo attraverserà le stagioni dell’anno e i più svariati generi di creatività. Dalla commedia alla musica d’autore, dal dramma al teatro dell’assurdo con un’attenzione sia per i grandi autori classici che per i contemporanei. Organizzato dalla Compagnia Teatro Sassari con il contributo della Regione, del Comune di Sassari e della Fondazione di Sardegna, il festival, diventato nel tempo uno degli appuntamenti più attesi e seguiti della produzione sassarese, offre uno spaccato del linguaggio multi-codice del teatro.

L’apertura della stagione è affidata ai padroni di casa che presentano “La brea” di Giovanni Enna (venerdì 29, sabato 30 settembre alle 21 e domenica 1° ottobre alle 19), regia Mario Lubino, con Alessandra Spiga e Mario Lubino. L’opera, scritta nel 2003, è un inedito di Giovanni Enna (Sassari 1932 – Cagliari 2004), commediografo, romanziere e poeta, nato e vissuto per oltre trent’anni nel centro storico di Sassari, dove imparò a conoscere un’umanità vivace ed esuberante. Prima dello spettacolo ci sarà un ricordo di Giovanni Enna e la lettura di alcune poesie a cura di Mario Lubino e Alessandra Spiga. Info e prenotazioni 079200267-3491926011.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio