Dalla Sardegna un biglietto di apprezzamento al sindaco leghista di Padova

Il primo cittadino veneto lo pubblica su Facebook e spiega che è firmato da un consigliere regionale. Fa riferimento al no all’incontro con il console marocchino. Ganau: «Stupore e sconcerto»

 

 

BigliettoLeghistaCagliari. «Ho apprezzato il fatto che non abbia ricevuto console marocchino. Condivido le sue e le […] idee. Complimenti. Cari saluti». È questo il testo scritto a mano su carta intestata del Consiglio regionale della Sardegna apparso in un post sulla bacheca Facebook del sindaco di Padova Massimo Bitonci, esponente della Lega Nord, già deputato, senatore e primo cittadino di Cittadella, sempre in provincia di Padova. Parole che hanno immediatamente scatenato polemiche sul web. Chi lo ha scritto? E perché Bitonci ha pubblicato l’immagine? Come spiega il quotidiano online PadovaOggi il biglietto fa riferimento a quanto accaduto alcune settimane fa quando il sindaco ha rifiutato l’invito del console marocchino ad incontrarsi per parlare dei fedeli musulmani presenti in città e della concessione di spazi comunali per il ramadan. Poco prima di mezzanotte la precisazione dello stesso Bitonci: «Il biglietto ovviamente è firmato, e da un consigliere regionale #Sardo!».

Yassine Belkassem, segretario generale della Federazione Africana in Toscana, chiede spiegazioni e si rivolge al presidente della Regione Sardegna, al presidente del Consiglio regionale, ai consiglieri regionali, ai partiti politici ed ai mass media. «Abbiamo appreso tramite la pagine Facebook del sindaco di Padova quanto in allegato (https://www.facebook.com/pages/Massimo-Bitonci/262873680428918?ref=ts&fref=ts). Siamo preoccupati della decadenza dell’etica politica del primo cittadino di Padova, che utilizza ogni mezzo per la sua propaganda contro gli stranieri in Italia, il Sindaco, questa volta, va oltre, pubblicando con la carta intestata del Consiglio Regionale della Sardegna un “documento” contro il console generale del Regno del Marocco a Verona. Tutto ciò premesso chiediamo chiarimenti sull’uso inappropriato del simbolo della Regione sarda e chiediamo di prendere posizione netta contro questo inaccettabile tipo di propaganda che offende anche gli onesti politici e gli amministratori locali, regionali e nazionali italiani».

In serata la presa di posizione del presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau. «Apprendiamo con stupore ed estremo sconcerto quanto appena pubblicato sulla pagina facebook del sindaco di Padova, Massimo Bitonci. È evidente che è stata impropriamente utilizzata della carta intestata del Consiglio regionale della Sardegna. Chiaramente – e credo sia necessario ed opportuno sottolinearlo – non esiste alcuna vicinanza al messaggio razzista contenuto sul biglietto da parte della presidenza e dell’intero Consiglio regionale che ha dimostrato di avere ben chiari i concetti di solidarietà internazionale e di rispetto delle istituzioni». E su Facebook: «Il sindaco di Padova  – scrive Ganau – abbia il buon gusto di rivelare chi gli ha inviato il biglietto visto che ha scelto di pubblicarlo. Si vergogni chiunque lo abbia fatto!».

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio