Storia del Liceo Azuni, dal Fascismo alla Repubblica

Questa sera al Padiglione Tavolara la presentazione del terzo volume dell'opera scritta da Francesco Bua

Sassari. Oggi, giovedì 20 giugno, alle 18, al Padiglione Tavolara ai Giardini Pubblici di Sassari, Francesco Bua presenterà “Il Liceo Azuni vol.3 1925-1950. La scuola dal Fascismo alla Repubblica” (Edes edizioni). Insieme all’autore, interverranno Antonello Mattone, storico, e Antonio Deroma, dirigente del liceo.

Il libro. Il ruolo della scuola a Sassari durante il regime fascista e la libertà ritrovata dopo l’8 settembre del ’43. Docenti e alunni non solo testimoni degli eventi, ma a volte protagonisti. L’amnistia concessa per sanara le lacerazioni della guerra civile consente di non fare i conti con il recente passato, destinato tuttavia a riemergere dopo anni di silenzio. Il ritrovamento del fascicolo personale della professoressa Zaira Coen Righi, morta ad Auschwitz, ha sottratto all’oblio la storia di una nostra concittadina vittima delle legislazioni razziali contribuendo alla costruzione di una memoria condivisa e non più lacerata e rimossa. Dal mondo della scuola emergono, come da un setaccio, vissuti personali differenti, spesso drammatici che, anche quando caratterizzati dal silenzio dei protagonisti, attendono di essere conosciuti e compresi nelle loro differenti ragioni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio