Settimana di fuoco per le Dinamo

Tutte le gare al PalaSerradimigni: domani e sabato i ragazzi di Bucchi saranno impegnati contro Aek Atene e Tortona, mentre giovedì le Woman ospiteranno le ungheresi dello Szekszard

Bucchi con capitan Gentile

Partite ogni tre giorni per una stagione agonistica ormai entrata nel vivo. Il doppio impegno sul fronte nazionale e internazionale sta scandendo i tempi e le giornate in casa Dinamo e si parla, almeno per quanto riguarda le Coppe, già di partite con in palio punti pesanti in ottica qualificazione al turno successivo. E’ il caso soprattutto dei ragazzi che, dopo il passo falso all’esordio in terra polacca, non possono fallire l’appuntamento con la vittoria domani sera alle 20.30, quando sfideranno i greci dell’Aek Atene. Per capitan Gentile e compagni, mettere in cascina i primi due punti rafforzerebbe le possibilità di andare avanti, viceversa una nuova battuta d’arresto complicherebbe il cammino, aumentando non di poco la pendenza della salita da scalare. Nel recente match di LBA contro la Virtus, si sono visti dei piccoli passi in avanti, anche se si è ancora lontani dal poter definire la Dinamo una “squadra”. Gli automatismi sono ancora precari, mancano la continuità di prestazione e rendimento durante i 40 minuti soprattutto in difesa. E’ un pochino questa la chiave di volta, la sensazione è infatti che la fluidità offensiva possa arrivare solo quando saranno messi a punto e oliati i meccanismo difensivi, fatti di quegli aiuti e di quei sincronismi che, ancora non sono stati acquisiti.

C’è poi da considerare la condizione fisica di alcuni uomini, vedi Charalampopoulos e Tyree su tutti, che deve ancora crescere, così come l’adattamento e il salto di qualità in termini di personalità e carattere di Gombauld, McKinnie e Whittaker.

Le due partite ravvicinate, domani contro gli ellenici e sabato con Tortona del rimpianto ex Chris Dowe, diranno a che punto è questa Dinamo.

Mya Hollingshed (ph credits Aldo Gallizzi)

Diverso per certi versi simile e parallelo quello delle Women; le ragazze di Restivo però sono già arrivate al terzo impegno europeo e dopo aver perso in casa con l’Estudiantes Madrid, ovvero la favorita del girone, sono andate a vincere d’autorità in Repubblica Ceca e giovedì alle 20.30 tra le mura amiche avranno la chances di aggiungere altri due punti pesanti alla loro classifica contro le non trascendentali ungheresi dello Szekszard.

Intanto è attiva la prevendita dei tagliandi per il trittico di match: è possibile acquistare i biglietti delle due sfide europee presso la biglietteria dello Store, in via Nenni, aperta dalle 9:30 alle 13 e dalle 16 alle 19. Da questa mattina è inoltre possibile acquistare anche i biglietti per la sfida di campionato: contestualmente partirà anche la vendita on line attraverso il portale VivaTicket. Sabato, gameday, la biglietteria sarà aperta dalle 10 alle 13 e dalle 17 fino all’inizio del match.

Aldo Gallizzi

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio