Ridiamo luce al centro storico, martedì fiaccolata per dire no alla violenza

L’invito rivolto a tutti i sassaresi. Si parte da piazza Sant’Antonio alle 18, arrivo alla scuola di San Donato alle 21

Sassari. Dopo gli episodi di violenza registrati la settimana scorsa nel centro storico di Sassari è ancora forte la voglia di reagire di chi vive e opera nel cuore della città Ecco allora che per domani, martedì 24 ottobre, il Comitato Centro Storico, l’Istituto comprensivo di San Donato e le parrocchie promuovono una “fiaccolata della legalità”, con partenza da piazza Sant’Antonio alle 18 e arrivo di fronte alla scuola di San Donato intorno alle 21. “Ridiamo luce al centro storico” è lo slogan dell’iniziativa.

«Chiediamo innanzitutto, con forza, un incontro con il prefetto, alla quale mi sono già rivolta (sono in attesa di essere ricevuta). Ma soprattutto rivolgo un appello alla cittadinanza, perché tutto il centro storico è di tutti, non solo di chi ci abita». È quanto dice in un video, che da un paio di giorni sta circolando sui social e su whatsapp, Patrizia Mercuri, dirigente dell’Istituto comprensivo di San Donato e da anni in prima fila sui temi dell’integrazione e della convivenza tra etnie nel cuore di Sassari. «San Donato è in istituto che ha fatto la storia della nostra città. Ecco perché stiamo organizzando con le associazioni del territorio, con il Comitato Centro storico e con gli abitanti, ma soprattutto invitiamo tutti i cittadini di buona volontà alla fiaccolata di martedì 24 ottobre. Se il centro storico continua questa discesa disastrosa tutta la città ne risentirà».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio