Un premio del Rotary di Alghero all’archeologo Marco Milanese

È professore ordinario di Archeologia Urbana presso il Dipartimento di Architettura. Il riconoscimento è dedicato al primo presidente del club, generale Rafael Catardi, grande appassionato di ricerca storica e archeologica e autore di numerose poesie, tra cui “Rosa Vermella”

MarcoMilanese
Marco Milanese

Alghero. L’archeologo Marco Milanese, professore ordinario di Archeologia Urbana presso il Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica e direttore della Scuola di Dottorato di Ricerca “Storia e Culture del Mediterraneo” dell’Università di Sassari, è stato insignito del prestigioso Premio “Rosa Vermella Rafael Catardi” dal Rotary Club di Alghero. Direttore di numerose campagne di scavo sia in Sardegna, in Italia e all’estero, il professor Milanese negli ultimi anni ha curato quasi tutti gli scavi archeologici intrapresi ad Alghero e nel territorio, valorizzando il patrimonio ambientale, artistico e culturale della città.

Marco Milanese è autore di diversi testi sugli scavi archeologici effettuati, tra cui “Lo scavo del Cimitero di San Michele ad Alghero”. Situato nella zona “Lo Quarter” lo scavo, per il suo notevole interesse, ha suscitato grande scalpore nell’ambito archeologico nazionale ed europeo. I risultati ottenuti sono stati analizzati e studiati con grande attenzione nel mondo scientifico e culturale e sono considerati un vero e proprio “archivio biologico” della Città di Alghero dal XIII al XVII secolo.

Sulla base di tutti questi elementi il Rotary di Alghero ha voluto conferire a Milanese l’importante riconoscimento istituito dal Club nel 1974. Il Premio intende onorare la memoria del suo socio fondatore e primo presidente, generale Rafael Catardi, grande appassionato di ricerca storica e archeologica e autore di numerose poesie, tra cui “Rosa Vermella”. Il Premio viene conferito «a persone fisiche o enti, che comunque e dovunque in ogni campo delle umane attività, abbiano conferito alla Città di Alghero lustro o vantaggio con la propria opera, o ne abbiano valorizzato il patrimonio economico, culturale, artistico, linguistico, dell’ambiente e delle sue tradizioni». Il vincitore viene selezionato da una apposita Commissione guidata dal presidente del club, attualmente ricoperto Nino Angius. Marco Milanese, nel ringraziare il Rotary per l’onorificenza ricevuta, ha sottolineato la vastità e l’importanza del patrimonio archeologico e storico che la Città di Alghero e tutto il suo territorio possono vantare.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio