Luca Gandini resta alla Dinamo

Il lungo triestino vestirà i panni di team manager al primo anno lontano dal parquet. Intanto sul mercato si stringono i tempi per definire i tasselli mancanti del roster

A poco più di un mese dall’addio al basket giocato inizia la nuova carriera di Luca Gandini. Il lungo originario di Trieste, con un lungo curriculum fra la squadra della sua città, Varese, Bologna e Sassari, sarà il team manager della formazione maschile. Un incarico importante che segna l’inizio di una nuova avventura professionale ancora nel segno della Dinamo.

“In primis vorrei ringraziare il presidente Sardara, la società e tutta la famiglia Dinamo per l’occasione che mi è stata concessa – ha detto. Ricoprire il ruolo di team manager mi aiuterà sicuramente ad affrontare meglio il distacco dal basket giocato, sono carico per questa nuova esperienza, sono consapevole che sarà molto impegnativo ma cercherò di far valere e trasmettere il bagaglio raccolto negli anni in giro per l’Italia e i valori che sono alla base del club biancoblu”.

È il direttore generale Jack Devecchi a commentare l’innesto di Gandini nello staff: “Luca è stato un perno all’interno dello spogliatoio e siamo felici di avere la sua esperienza al servizio del club. Ha fatto suoi i valori e la filosofia che permeano la Dinamo dentro e fuori dal campo e siamo sicuri che sarà un grande plus per tutti noi”.

Intanto prosegue incessante il lavoro di Federico Pasquini, impegnato a definire i tasselli mancanti del roster. Nelle ultime ore hanno preso corpo i nomi dei tre giocatori che potrebbero chiudere il gruppo da mettere poi a disposizione di Nenad Markovic. Si tratta della combo guard Brian Fobbs, dell’ala pivot Nate Renfro e del diciottenne sassarese Stefano Trucchetti, che negli ultimi anni ha accumulato esperienze importanti prima con l’Aurora Desio e poi con Borgomanero in serie B. Per il ruolo di ala pivot nei giorni scorsi era emerso anche un interessamento per l’ex Napoli Tariq Owens.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio