La Brigata Sassari parte per l’Afghanistan. Il saluto del Gremio dei Viandanti

Sassari. La Brigata “Sassari” parte sotto la protezione della Vergine del Buon Cammino. In questi giorni diverse le mimetiche che si sono potute notare nella chiesa di Sant’Agostino dove è custodito il miracoloso simulacro di Nostra Signora del Buon Cammino già insignita dal comandante della Brigata, il generale Manlio Scopigno, della croce commemorativa di “Strade Sicure”. Alcuni militari soli, altri con moglie e figli, hanno pregato la Madonna, portato un fiore, affidato famiglia e lavoro. Gesti semplici e al contempo significativi. Prima di partire si salutano gli affetti più cari, ma questo incontro per ogni militare è particolarmente significativo: a Sant’Agostino, promossi dal Gremio dei Viandanti, vi saranno diversi momenti di preghiera per accompagnare la “Sassari”. Ogni sabato mattina alle 8,30 si celebrerà infatti la Messa alla Madonna con preghiera di proteggere i “suoi” Sassarini, come lo si farà nella funzione della seconda domenica del mese. Una copia del miracoloso simulacro, donata nei giorni scorsi dal Gremio e dal Rotary Club Sassari Nord (alla presenza del Governatore Bolognini), volerà col generale Scopigno ed il cappellano padre Mariano Asunis ad Herat e là verrà intronizzata nella Cappella della base militare. Mentre a Sassari il Simulacro della Vergine caro ai Dimonios ha già indossato un manto in seta celeste ricamato in oro con lo stemma della Brigata. Tutti segni chiari e forti che irrobustiscono il legame già significativo tra i militari e la Madonna dei Viandanti particolarmente venerata nel capoluogo turritano. Ricordiamo che lo scorso 2 marzo il comandante della “Sassari” aveva istituito ufficialmente il Medagliere della Madonna destinato ad impreziosirsi di altre nuove medaglie poiché Maria è sempre pronta a mettersi in cammino con i “suoi” Diavoli Rossi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio