Il Tarantini muay thai boxing ancora sugli scudi

Ottima prestazione del diciottenne Giovanni Mulas al Fast & Furious organizzato nei giorni scorsi a Nulvi dai Brigadores

 

GiovanniMulass
Giovanni Mulas

Sassari. È stato un evento di successo per il Tarantini muay thai boxing che si è confermato ancora una volta squadra preparata e difficile da superare. Il Fast & Furious, organizzato nei giorni scorsi a Nulvi dai Brigadores, ha così confermato i “nak su” guidati da Angelo Tarantini che sono usciti imbattuti dal galà organizzato da Vincenzo Casu sotto i brand Kombatleague e Onesongchai.

La manifestazione che si è svolta al palazzetto dalla cittadina dell’Anglona è stata anche l’occasione per l’esordio, sulle 5 riprese e senza protezioni, del diciottenne Giovanni Mulas, giovanissimo talento della compagine sassarese, al suo secondo match da seniores, dopo il battesimo appena due settimane fa all’Explosion 17. Ad incrociare con lui tibie e guantoni è stato Francesco Porru della Chang Peuk Cagliari, atleta molto più esperto e smaliziato che ha disputato una battaglia epica. Dopo due round equilibrati, Giovanni Mulas con una serie precisa e incessante di calci, si è imposto con autorità facendo sue la terza e la quarta ripresa. A nulla è valsa la bellissima rimonta nel quinto round di un Porru mai domo che ha cercato di ribaltare il risultato fino alla fine, dimostrando lucidità e padronanza del ring. Per il sassarese quindi vittoria meritata.

La serata è stata, tra l’altro, una splendida festa dei settori giovanili della Sardegna, in cui ha brillato il florido vivaio sassarese guidato da Vincenzo Casu, con ben 11 atleti in gara nelle categoria Baby & Speranze.

Nella categoria speranze belle vittorie di Mario Ogana -57 kg, e Mario Chessa -60 kg, mentre conquista un pareggio Alessia Sanna nei -35 kg. Nelle categorie Baby risultati positivo per Matteo Chessa, Federico Casu, Luca Esposito, Irene Manos, Carolina Cuccuru, Davide Letta, Marco Callisai ed Elisabetta Scanu.

Un successo per tutto il movimento isolano che, ancora una volta, pone solide basi per il futuro della muay thai sarda e italiana.

Il prossimo appuntamento per la muay thai isolana è fissato per il 20 dicembre a Orotelli.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio