Ginesu: «Forza Italia ha le idee chiare su Sassari»

Emergenza centro storico. Peppino Palopoli secondo consigliere comunale. Nelle prossime settimane potrebbe arrivare una nuova adesione a Palazzo Ducale

Francesco Ginesu e Peppino Palopoli

Sassari. «Forza Italia sta riassumendo il suo ruolo guida». Lo ha dichiarato sabato scorso il consigliere comunale Francesco Ginesu, in occasione della presentazione della nuova sede del partito a Sassari. «Come partito e anche come persone abbiamo come faro la competenza. Abbiamo idee chiare su cosa fare in questo territorio, su sanità, giustizia e altro – ha ribadito Ginesu –. E non dimentichiamo che attualmente non c’è un soggetto politico con una storia così lunga. E questo è un segno di concretezza».

«Il partito è fatto di persone che conoscono perfettamente la macchina amministrativa. Chi sta in Consiglio comunale ha necessità di interfacciarsi con gli enti sovraordinati e con Roma. Grazie al gruppo in Regione, e in particolare con l’onorevole Alessandra Zedda, siamo riusciti a portare a compimento due progetti di finanziamento: uno per rimettere in sesto la parte verde di viale Dante con 70mila euro, l’altro per il rifacimento di piazza Sacro Cuore con 100mila euro», ha rivelato Ginesu, che ha poi rimarcato che «Forza Italia non è un ufficio di collocamento, facciamo politica. E il vero partito dei centristi e dei moderati è Forza Italia».

Forza Italia riparte a Sassari da una nuova sede

Ma in questi giorni l’attenzione in città è rivolta soprattutto alla situazione del centro storico, che nei giorni scorsi è stato teatro di scontri tra gruppi di extracomunitari e di un episodio che ha visto il ricorso alle armi. Nel gennaio del 2021 il consigliere Francesco Ginesu aveva presentato una proposta di istituzione di una speciale commissione per il centro storico. Era stato anche depositato un testo. Ma poi l’iter non aveva avuto seguito, tanto che lo stesso Ginesu, tre mesi più tardi, aveva annunciato di avere «preso atto dello scarso o meglio, nullo, interesse verso la mia proposta e verso il centro storico di Sassari», comunicando «la rinuncia al reiterare la richiesta».

«L’altro giorno ero lì, al centro storico, e osservavo – ha aggiunto, sempre sabato scorso alla presentazione della nuova sede di Forza Italia, Peppino Palopoli, consigliere comunale eletto nel 2019 con la coalizione civica di Campus ma da tempo con questa in disaccordo. Per lui adesso il futuro è nel partito berlusconiano. «Io sono sempre stato qua con voi. Mi sono spostato solo temporaneamente e adesso sono tornato», ha scherzato sabato, annunciando inoltre che Forza Italia avrà a breve il suo gruppo autonomo a Palazzo Ducale. I consiglieri quindi saranno tre, con l’adesione di un esponente di spicco dell’Assemblea Civica. «Sarà una sorpresa e tutta la città ne parlerà», ha insistito Palopoli, che ha inoltre ricordato il suo primo impatto da consigliere comunale (che in realtà era avvenuto negli ultimi mesi del precedente mandato, quello con Nicola Sanna sindaco). «Ho scoperto situazioni al limite che non pensavo fossero presenti in città, con persone per esempio chiuse in casa da dieci anni perché non funzionava l’ascensore. E allora, dal momento che amo Sassari, la scorsa settimana ho pensato di scrivere al ministro e al Governo per chiedere l’intervento dei militari nel centro storico».

L.F.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio