Ente Concerti “de Carolis”, mercoledì la presentazione del Barbiere di Siviglia

Alle 18 alla Pinacoteca nazionale in piazza Santa Caterina. Il nuovo allestimento, ispirato a Botero, andrà in scena a Comunale il 3, 5 e 7 novembre prossimi

Sassari. Mentre al Teatro Comunale proseguono le prove del “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini (che andrà in scena il 3, 5 e 7 novembre) l’Ente Concerti “Marialisa de Carolis” propone mercoledì 25 ottobre alla Pinacoteca nazionale in piazza Santa Caterina la presentazione dell’opera al pubblico. Una nuova produzione pensata come omaggio al pittore colombiano Fernando Botero, recentemente scomparso. L’incontro, come sempre a ingresso libero, si terrà nella Sala Marghinotti, intitolata al più famoso pittore sardo dell’Ottocento.

Dopo i saluti della direttrice della Pinacoteca Maria Paola Dettori e del presidente dell’Ente Concerti Antonello Mattone, i protagonisti del “Barbiere” dialogheranno sul percorso artistico dell’opera con il direttore artistico Alberto Gazale e con la musicologa Roberta Pedrotti. A collegare tra loro i vari momenti del racconto saranno alcuni frammenti dell’opera che verranno eseguiti dai solisti del cast.

«Ci è sembrato perfetto – dice Gazale – raccontare questo nuovo allestimento costruito sulla poetica di Botero, circondati dai quadri della Pinacoteca Nazionale. Parleremo di pittura e di musica e di come questi due mondi artistici si incontrano nel “Barbiere” che portiamo in scena in un connubio ideale».

All’incontro saranno presenti, tra gli altri, il direttore d’orchestra Roberto Gianola, protagonista nei teatri e nelle sale da concerto più prestigiose del mondo come il Lincoln Center e la Carnegie Hall di New York (guiderà l’orchestra dell’Ente Concerti nelle tre rappresentazioni del Barbiere), e il regista venezuelano Victor Garcia Sierra, che collabora con grandi artisti (tra cui lo stesso Botero) in progetti visivi che lo hanno consacrato tra i più interessanti registi della sua generazione.

Il “Barbiere di Siviglia” sassarese avrà nel ruolo di Figaro il baritono algherese Domenico Balzani, mentre il Conte di Almaviva/Lindoro sarà il tenore Matteo Falcier, che nelle scorse settimane al Teatro alla Scala di Milano ha interpretato Don Basilio nelle “Nozze di Figaro” mozartiane dirette dal grande direttore colombiano Andrés Orozco-Estrada, nell’allestimeno di Giorgio Strehler. Il mezzosoprano Rosa Bove, altra grande voce internazionale, sarà Rosina. Nel cast anche il basso-baritono Tiziano Rosati (Don Basilio) al suo debutto assoluto e i sardi Marco Solinas (Don Bartolo), Francesca Pusceddu (Berta), Dario Sogos e Gavinuccio Ruda. Il maestro del coro dell’Ente Concerti sarà Salvatore Rizzu, scene Paolo Vitale, costumi Marco Guion e Allison Quinones, disegno luci Tony Grandi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio