Elezioni comunali a Sassari, al via lo spoglio

Le urne sono state aperte alle 14. Nelle prossime ore i risultati su sindaco e Consiglio comunale

Sassari. Sono iniziate alle 14 le operazioni di conteggio e lettura delle schede con l’apertura delle urne. Tra qualche ora si saprà chi sarà il nuovo sindaco di Sassari o se sarà necessario procedere a un secondo turno di ballottaggio se nessuno dei candidati supera la soglia del 50 per cento. Cinque, come noto, gli aspiranti alla carica di primo cittadino: Giuseppe Mascia (Campo largo di centrosinistra), Nicola Lucchi (Civici), Gavino Mariotti (centrodestra), Mariano Brianda (indipendente di centrosinistra – Costituente per Sassari) e Giuseppe Palopoli (indipendente – Sassari svegliati).

Intanto le elezioni europee hanno restituito un quadro si avvicina al risultato delle regionali dello scorso febbraio. Il dato definitivo, 140 sezioni scrutinate su 140, parla di un Pd primo partito in città con il 23,90 per cento, seguito a breve distanza da Fratelli d’Italia con il 23,16. Poi il Movimento 5 Stelle al 20,91 per cento e Alleanza Verdi e Sinistra all’11,04. Sotto il dieci tutti gli altri: Forza Italia – Noi Moderati 7,13, Lega Salvini Premier 4,75, Pace Terra Dignità 3,66, Stati Uniti d’Europa 2,42, Azione – Siamo Europa 1.63, Libertà 0,70, Alternativa Popolare 0,70. Le forze del Campo largo (Pd+M5s+Avs) sfiorano quindi il 56 per cento. Da capire se questa percentuale sarà replicata e in quali termini per il Comune.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio