Sassari

Dal Comune sussidi per talassemici, emofilici e malati oncologici

La Regione ha erogato per il 2013 quasi tre milioni di euro. E per il 2014?

PalazzoDucaleSassari. Per i sussidi in favore dei cittadini affetti da particolari patologie (si tratta di talassemici, emofilici e oncologici, nefropatici e psichiatrici, ai sensi della legge regionale n. 8/1999 e dell’articolo 4 della legge 9/2004) la Regione Sardegna per il 2013 ha liquidato in favore del Comune di Sassari (in tre tranche di cui una a giugno, una a dicembre e l’altra a febbraio 2014), la somma complessiva di 2.963.322,66 euro.

L’Amministrazione comunale, con regolarità e anticipando le somme dal proprio bilancio, ha provveduto a versare agli interessati, a totale copertura di tutte le mensilità, il contributo spettante a ciascun beneficiario.

A oggi, la Regione non ha ancora dato notizie in merito ai trasferimenti per il 2014. L’assenza di ulteriori trasferimenti di somme da parte della Ras sta condizionando la gestione delle risorse da parte del Comune.

Considerate le difficoltà dei propri cittadini l’Amministrazione comunale sta comunque procedendo a liquidare la mensilità di gennaio 2014. Per le altre mensilità dell’anno in corso sarà comunque necessario attendere la comunicazione di finanziamento da parte della Regione Sardegna.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio