Basket serie C: Torres e Sennori pronte per l’ultimo atto

Sabato alle 19 a Sorso, gara 1 della finalissima della serie C regionale fra la Pallacanestro Sennori e la Torres Basket

Dopo aver eliminato rispettivamente Ferrini e Olimpia, per la Torres e la Pallacanestro Sennori è arrivato il momento della verità. Sabato a Sorso prenderà infatti il via la serie della finalissima della C regionale di basket che vedrà affrontarsi la giovane e rampante compagine sassarese e l’esperto e solido roster sennorese. La Torres, come già evidenziato, ha guadagnato la finale battendo in semifinale la Ferrini in gara 3, mentre la Pallacanestro Sennori ha superato l’Olimpia Cagliari per 2-0. Ai quarti Sennori aveva eliminato la Dinamo Academy (2-0), mentre per la Torres si erano rese necessarie 3 partite per vincere la resistenza dei cugini del Sant’Orsola.

 

Massimo Spano e Antonio Carlini

“E’ una grande soddisfazione essere arrivati in finale – ha detto Antonio Carlini -, cercheremo di fare il meglio possibile sull’onda dell’entusiasmo, considerando la forza dell’avversario. Sarà una serie tosta sotto tutti gli aspetti a partire da quello fisico. Loro hanno un paio di giocatori, Hubalek e Cordedda molto esperti per questo campionato, Hubalek lo conosciamo, nonostante l’età è un elemento di un’altra categoria. Per i miei ragazzi penso che sia stimolante affrontarlo. La nostra esuberanza giovanile è stata la chiave finora, l’intensità e la corsa sono la nostra arma principale e non ci snatureremo, perchè questa è la nostra pallacanestro, quella che abbiamo giocato per tutta la stagione e che ci ha permesso di raggiungere questo risultato, anche se giocando al meglio delle 5 partite con una settimana di riposo fra una gara e l’altra, probabilmente questo piccolo vantaggio lo perderemo.”

Gabriele Piras (coach Sennori Basket) ph. Mario Marongiu)
Gabriele Piras (Coach Sennori Basket) ph. Mario Marongiu

“Mi aspetto una serie combattuta e giocata a ritmi alti, fra due squadre che hanno voglia di correre con una cornice di pubblico che sarà sicuramente all’altezza – ha sottolineato il coach della Pallacanestro Sennori Gabriele Piras -. Quello che temo della Torres è l’entusiasmo che hanno, specialmente dopo la vittoria con Ferrini che, ha sicuramente fatto crescere in maniera esponenziale la loro fiducia e sappiamo bene che per i giovani la fiducia e l’entusiasmo sono carburante per andare oltre il proprio limite. Da un punto di vista tecnico loro hanno tante armi nell’uno contro uno dal quale creano vantaggi anche per prendere dei tiri aperti che, sono la loro forza, e noi in primis dovremo limitare questa loro arma. Mi aspetto comunque una gara molto fisica nonostante non abbiamo tanti centimetri e chili, ma proprio per compensare questo ci metteranno tanta intensità. Siamo concentrati e sappiamo di avere tanta esperienza nel roster, ma una finale è sempre una finale e non nascondo che l’emozione si fa sentire”

 

Aldo Gallizzi

 

La video intervista al coach della Torres Antonio Carlini curata da Ico Ribichesu

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio