Al Liceo Canopoleno porte aperte all’Europa

Con il progetto Erasmus+ KA120 “ErasMove” scambi e mobilità con scuole secondarie di Budapest, Valencia, Madrid e Bordeaux

Sassari. L’anno scolastico si è chiuso, come anche le mobilità Erasmus studenti e docenti del Liceo Canopoleno. Il progetto Erasmus+ KA120 “ErasMove” ha coinvolto alcuni docenti che hanno svolto diverse attività (visite preparatorie, corsi di formazione metodologica e/o linguistica, job-shadowing) in istituti e scuole di diversi paesi europei quali Finlandia, Spagna, Francia, Slovacchia e Ungheria, che hanno potuto arricchire la propria formazione ed esperienza professionale. Da febbraio fino a maggio, alcuni studenti hanno potuto frequentare, grazie al programma delle mobilità a lungo termine, scuole secondarie di Budapest, Valencia, Madrid e Bordeaux per confrontarsi con altri allievi ed acquisire nuove conoscenze su culture e realtà sociali diverse dalla propria.

Il Liceo Canopoleno ha accolto studenti e studentesse provenienti dalle scuole partner insieme ad alcuni docenti spagnoli interessati a realizzare un’esperienza di job-shadowing e osservare la pratica didattica quotidiana che caratterizza l’istituto sassarese.

Le mobilità riprenderanno a settembre con numerose novità che contribuiranno a rendere il Liceo Convitto Nazionale Canopoleno sempre più internazionale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio