Al Conservatorio di Sassari il XX premio chitarristico “Emilio Pujol”

Dal 12 al 14 ottobre in sala Sassu edizione speciale in ricordo di Armando Marrosu

Armando Marrosu

Sassari. Sarà dedicata alla memoria di Armando Marrosu, docente e chitarrista sassarese di fama internazionale, la XX edizione del concorso biennale di chitarra “Emilio Pujol”. La manifestazione, ideata dallo stesso Marrosu nel 1980, tornerà nella sala Sassu del Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari dal 12 al 14 ottobre. Tra i più prestigiosi concorsi chitarristici al mondo, il “Pujol” vedrà confrontarsi tredici chitarristi provenienti da Europa, America Latina e Asia. La giuria sarà presieduta dal direttore del Conservatorio di Sassari, Mariano Meloni, e composta inoltre dai chitarristi e docenti Lena Kokkaliari, Stefano Grondona, José Payé López, Carles Trepat.

Il concorso è articolato in tre giornate: giovedì 12 e venerdì 13 ottobre alle ore 10 sono in programma le fasi eliminatorie, mentre la finale sarà sabato 14 alle 20. Durante ogni prova i concorrenti dovranno eseguire un pezzo d’obbligo, Impromptu di Emilio Pujol, e un programma a libera scelta. Tutte le fasi della gara saranno ospitate nella sala Sassu. Durante la serata finale il Conservatorio intitolerà ufficialmente un’aula ad Armando Marrosu.

Il Pujol, primo in ordine di tempo tra i premi musicali nati in Sardegna e organizzato in questa occasione dall’Associazione Chitarristica Sassarese in collaborazione col Conservatorio di Sassari, è un concorso internazionale di interpretazione musicale dedicato alla chitarra e intitolato alla figura di Emilio Pujol, celebre didatta, compositore e musicologo. Negli anni ha ospitato musicisti di fama internazionale e concorrenti provenienti da Argentina, Canada, Inghilterra, Francia, Brasile, Austria, Portogallo, Giappone, Korea, Germania, Spagna, U.S.A., Olanda, Jugoslavia, Italia, Croazia, Cuba, Danimarca, richiamando l’attenzione della stampa di tutto il mondo.

Il primo classificato si aggiudicherà quattromila euro e concerti-premio offerti dalle associazioni partners; il secondo e il terzo classificato vinceranno rispettivamente duemila e mille euro. All’autore della migliore interpretazione del brano di Pujol sarà assegnato il premio speciale “Armando Marrosu”, consistente in un concerto offerto dall’associazione “Il Respiro dell’arte”. È inoltre prevista, per tutti i premiati, la pubblicazione e la distribuzione di un album sulle principali piattaforme digitali offerta da Dotguitar.

La manifestazione gode del Patrocinio del Comune di Sassari con il contributo dell’assessorato alla Cultura, sviluppo turistico e gestione del patrimonio immobiliare, del contributo della Fondazione di Sardegna e della sponsorizzazione di Abinsula, di Ferraris strumenti musicali, dell’Hotel Grazia Deledda, del ristorante Abì, del Ristorantino e Bistrot Locanda da Antonia, di Dotguitar e delle associazioni culturali Il Respiro dell’arte, Interartes, Ellipsis, Musicarti, Musicando Insieme.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio