Un pareggio e una vittoria per Torres maschile e femminile

I ragazzi di Cosco hanno colto un punto a Vicenza, mentre le ragazze di Pompili hanno superato in casa la Pink Bari

 

 

Vincenzo Cosco
Il tecnico della Torres Vincenzo Cosco

Quello appena trascorso è stato un week end tutto sommato positivo per Torres maschile e femminile. Entrambe le formazioni hanno infatti portato a casa dei punti, tre le ragazze e uno i ragazzi rossoblu. Proprio quest’ultimi hanno tratto evidentemente giovamento dall’avvicendamento in panchina fra Costantino e Cosco. Il nuovo mister è riuscito a dare la scossa e si è andati davvero vicini all’impresa di espugnare il campo del Real Vicenza, formazione di alta classifica. Il 3-3 finale infatti è un buon risultato, ma lo è meno se si considera che a nove minuti dal termine la Torres conduceva per 3 – 1. Un vero peccato, ma in questo caso va senza dubbio guardata la parte mezzo piena del bicchiere. La squadra si è mossa bene, ha mostrato carattere ed è arrivata spesso alla conclusione, cosa che ultimamente non era riuscita a fare. Una bella iniezione di fiducia e morale che costituisce il miglior viatico per cercare di costruire una striscia di buoni risultati che consenta ai rossoblu di migliorare la loro posizione di classifica.

< Sono amareggiato per il risultato ma felice per la prestazione – ha commentato nel dopo gara il tecnico Vincenzo Cosco -, è stata una bella prova da parte di tutti, per qualità e, soprattutto, per mentalità. Abbiamo giocato alla pari e, in alcuni tratti, anche meglio dei nostri avversari. Peccato per il finale. Abbiamo avuto paura di vincere >.

 

Veronica Maglia
L’attaccante Veronica Maglia in azione

Primo successo invece per il neo tecnico Mario Pompili che ha guidato la Torres femminile alla  vittoria contro la neopromossa Pink Bari. Due a zero il finale di una partita che le sassaresi hanno condotto fin dalle prime battute e che hanno messo al sicuro già nella prima frazione. Senza le indisponibili Flaviano e Marujo, Pompili ha schierato una formazione inedita soprattutto in attacco con la coppia Marchese – Maglia. Proprio quest’ultima è stata fra le principali protagoniste realizzando in chiusura del primo tempo la rete del 2-0 e mettendo lo zampino sulla prima marcatura, un autogol della pugliese Spelic.

In classifica le rossoblu sono ora ottave a quota 10 punti. In testa il Mozzanica delle ex Iannella e Stracchi con 18 punti, seguite ad una lunghezza dal terzetto Verona, Brescia, Firenze.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio