Torres attenta al Pontedera

Match insidioso domani alle 14 al Vanni Sanna per i rossoblù. Giorico e Liviero non recuperano, in dubbio Idda. Rientra Diakitè

Adama Diakitè torna a disposizione di Greco

Dire che quella che affronterà domani alle 14 al Vanni Sanna il Pontedera sarà una Torres in emergenza è forse un’iperbole, ma di sicuro Alfonso Greco dovrà rinunciare a due dei protagonisti di questa prima fase di stagione. Giorico e Liviero infatti non hanno ancora recuperato totalmente dai rispettivi problemi muscolari accusati poco prima del calcio d’inizio del match di Perugia che, avevano costretto i due a dare forfait. La loro è stata una settimana di pochi allenamenti e differenziati e si spera di recuperarli per il delicato impegno infrasettimanale nella tana del Pescara mercoledì prossimo. Sempre riguardo al capitolo cattive notizie, resta in forse l’impiego di Idda, altro giocatore cardine. Una decisione a riguardo verrà presa solo poco prima del calcio d’inizio. Per il resto, qualche piccolo acciacco qua e la, soprattutto nel pacchetto mediano, ma non sono previste ulteriori defezioni.

C’è però anche una buona notizia e riguarda il rientro di Diakitè dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori qualche settimana. Ad ogni modo la rosa a disposizione di mister Greco offre valide alternative e la formazione che andrà in campo sarà certamente all’altezza. In mezzo al campo Kujabi e Cester sono i maggiori indiziati ad indossare una maglia da titolare, con Lora e Masala che scalpitano, ma anche Mastinu potrebbe essere abbassato nella linea mediana con l’inserimento di Ruocco sulla tre quarti per un undici più offensivo. Le alternative a Liviero si chiamano invece Pelamatti e Fabriani; il primo è il sostituto naturale ma a Perugia è andato un tantino in difficoltà, mentre il secondo non è un esterno sinistro di ruolo ma sa adattarsi bene ed è affidabile ed esperto.

Gli avversari. Il Pontedera è guidato in panchina da Max Canzi, tecnico con trascorsi nella primavera del Cagliari e nell’Olbia e qualche mese fa accostato anche alla Torres. Un accostamento che, « mi ha fatto molto piacere » dirà poi il tecnico, ma « con la Torres non c’è stato in realtà alcun contatto ». Canzi è un tecnico pragmatico, che sa di calcio, le sue squadre non sono mai facili da affrontare, tanto più che i toscani dopo una partenza molto negativa, arrivano all’appuntamento in gas, con 4 punti messi insieme nelle ultime due giornate, il pareggio per 1-1 con la Spal e il netto successo per 4-0 sul Rimini.

Attualmente comunque i granata sono decimi con 9 punti. Non si parla certamente di una candidata alla promozione, ma di una squadra in salute e proprio per queste ragioni è la classica gara trabocchetto che, dovrà essere approcciata con decisione e determinazione per cercare di incanalarla fin da subito nella giusta direzione. I migliori marcatori della squadra sono l’attaccante Nicastro e il centrocampista con il vizio del gol Catanese che, hanno realizzato 3 reti a testa.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio