Sì alle modifiche all’Atto aziendale della Asl

La Conferenza territoriale sanitaria e socio-sanitaria approva il documento, che comprende di nuove strutture dipartimentali all’ospedale di Ozieri

Sassari. La Conferenza territoriale sanitaria e socio-sanitaria della Asl di Sassari approva le modifiche all’Atto aziendale proposte dall’Asl n.1 che ora verranno inviate alla Giunta Regionale per la verifica di conformità rispetto agli indirizzi per l’adozione degli atti aziendali approvati dalla Giunta regionale.

Tra le modifiche proposte l’istituzione della Casa di Comunità Spoke nel Comune di Ossi afferente al Distretto Socio Sanitario di Sassari della Anglona, della Romangia e della Nurra occidentale. «In accordo con l’amministrazione regionale e comunale, abbiamo previsto la costruzione di una Casa di Comunità con la riconversione e ristrutturazione di un edificio di proprietà pubblica, che andrà ad ospitare gli specialisti medici, i Medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e i medici di continuità assistenziale», spiega il direttore generale della Asl 1, Flavio Sensi.

Nella giornata di venerdì nella Sala Angioy del Palazzo della provincia di Sassari si è tenuto l’incontro, presieduto dal presidente della Conferenza Gianfranco Soletta, a cui ha partecipato una nutrita rappresentanza di amministratori del territorio. Durante la Conferenza il direttore generale della Asl n.1, Flavio Sensi, ha illustrato le novità dell’Atto Aziendale, proposte con la delibera n. 909 del 18 settembre scorso. «La modifica più importante che abbiamo proposto – spiega – è la creazione di nuove strutture dipartimentali nel presidio ospedaliero di Ozieri, con l’attivazione della nuova Farmacia ospedaliera e del Centro Trasfusionale, che avranno così una autonomia dipartimentale e una indipendenza di budget e di gestione. Con queste modifiche abbiamo voluto rendere più efficace la funzionalità delle due importanti strutture che andranno così a supportare il presidio ospedaliero autonomo di Ozieri».

Le modifiche dell’Atto aziendale previste per l’Ospedale di Ozieri riguardano la costituzione della Struttura dipartimentale del Centro Trasfusionale, prima invece struttura semplice e della Struttura dipartimentale della Farmacia ospedaliera di Ozieri e Alghero, prima strutture semplici.

Per il presidio ospedaliero di Alghero le modifiche strutturali riguardano: la costituzione della Struttura complessa di Medicina di Laboratorio, che incorpora le funzioni delle precedenti Strutture semplici dipartimentali di diagnostica di laboratorio e del Centro trasfusionale. «In questo modo – riprende Sensi – andremo a unire le attività laboratoristiche di due servizi, entrambi dotati di accreditamento istituzionale e di certificazioni di qualità nazionali e internazionali, la cui direzione unitaria favorirà le loro opportunità di sviluppo e miglioramento del servizio offerto». E la trasformazione della Pediatria di Alghero in struttura complessa, al posto della precedente struttura semplice dipartimentale, «un importante supporto al punto nascita dell’ospedale Civile, peculiarità di competenze clinico-assistenziali che nel tempo la pediatria algherese ha maturato».

Le amministrazioni comunali hanno espresso parere favorevole sulla proposta di modifica dell’atto aziendale che ora verranno inviate alla Giunta regionale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio