La Sardegna abbia una rappresentanza in Europa

Romina Mura (Pd): «Ci sia un forte impegno politico da parte della direzione nazionale del partito»

RominaMura
Romina Mura

Roma. Difesa del regionalismo e della specialità e soprattutto la richiesta «di un impegno politico da parte della direzione nazionale del Pd per far sì che la Sardegna abbia un proprio rappresentante nel prossimo Parlamento europeo»: sono stati i temi dell’intervento della parlamentare sarda, Romina Mura, alla direzione nazionale del partito convocata sabato dal segretario Matteo Renzi. «Vanno bene le riforme – ha detto Mura – va bene rivisitare il regionalismo, ma senza perdere le specialità regionali».

ParlamentoEuropeoPer quanto riguarda le prossime elezioni europee, la deputata ha ricordato al premier che «ancora una volta la Sardegna avrà difficoltà a far eleggere un proprio rappresentante, per una legge elettorale che vede i sardi schiacciati dal maggior peso demografico della Sicilia. Finché non si riuscirà ad avere un collegio sardo – ha detto Mura – la Sardegna sarà discriminata. Per questo, anche a nome della direzione regionale del Pd, chiedo a Matteo Renzi un impegno forte per far sì che l’unico candidato che indicheremo possa essere eletto al Parlamento europeo».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio