Playoff scudetto, la Dinamo vince a Brindisi

E vola in semifinale. I pugliesi erano obbligati ad un risultato positivo dopo le due sconfitte a Sassari. Si sono invece imposti i biancoblù per 75 a 82

DinamoBrindisi1Brindisi. Continua il volo della Dinamo nei play off: i biancoblù hanno chiuso la serie contro Brindisi, imponendosi al PalaPentassuglia per 75 a 82, e hanno così ottenuto il pass per la semifinale. Lo 0 a 2, maturato dopo le due sfide giocate al PalaSerradimigni, obbligava i pugliesi a dare il massimo per tenere ancora aperti i giochi. Ciò nonostante sono stati proprio i ragazzi di coach Sacchetti ad approcciare meglio la gara e hanno piazzato un break iniziale di 2 a 7.

Una tripla di Dyson e una schiacciata di James hanno permesso a Brindisi di riportare il risultato in parità (7 a 7), poi la Dinamo, con Thomas e Caleb Green sugli scudi, ha riallungato, portandosi sul 9 a 15.

James ha tenuto in piedi Brindisi, che è risalita fino al -1 (18 a 19) con una tripla di Zerini, ma i sassaresi hanno riallungato con una tripla di Brian Sacchetti (18 a 22).

Il libero di Campbell ha fissato il punteggio sul 19 a 22 alla fine del primo quarto, poi, in avvio del secondo periodo, Brindisi ha impattato con una tripla di Formenti e ha messo la testa avanti con un canestro di James (24 a 22).

I sassaresi hanno rimesso la testa avanti con una tripla di Travis Diener (24 a 25) e hanno incrementato il vantaggio, portandosi sul +5 (25 a 30) con un canestro di Caleb Green.

Un tecnico fischiato a Omar Thomas ha dato nuova linfa ai padroni di casa, che sono tornati in scia (28 a 30), ma sono stati prontamente ricacciati indietro da una bomba di Devecchi, che ha aperto un parziale di 1 a 9 dei biancoblù, i quali si sono così portati sul 29 a 39.

La tripla di Dyson, allo scadere del tempo, ha riacceso le speranze dei brindisini, che, al rientro in campo, hanno giocato con grande determinazione in difesa e hanno impattato sul 39 a 39, con un canestro di Campbell.

In quel frangente, il coach sassarese è stato costretto a chiamare time out, ma i suoi uomini non hanno trovato le giuste contro misure alle iniziative dei padroni di casa che, trascinati da Dyson, hanno chiuso il periodo sul +10 (60 a 50).

In apertura dell’ultimo quarto, Brindisi ha toccato il +13 (63 a 50 con una bomba di Campbell). Massimo Chessa ha tenuto viva la Dinamo che, pian piano, ha eroso lo svantaggio, impattando sul 70 a 70 con un canestro di Drake Diener.

Come era accaduto in gara 1, l’MVP della stagione regolare e Caleb Green hanno insaccato, nel momento topico della contesa, le triple che hanno tagliato le gambe agli avversari, i quali, nonostante siano risaliti fino al -3 (75 a 78), non hanno trovato lo spunto per riportarsi avanti nel punteggio. La Dinamo ha chiuso i conti della sfida e della serie con i liberi di Marques Green.

[in collaborazione con Sportivamente Sassari http://sportivamentesassari.it/?p=12459]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio