“Musica Maestro”, con Clara Farina e le Melodie della Sardegna al via la XIII edizione

Mercoledì 15 maggio alle 21 la chiesa di Cristo Risorto a Porto Torres ospiterà i primi due appuntamenti

“A boghe crara”

Porto Torres. Una serata dedicata alle melodie della Sardegna aprirà la tredicesima stagione della rassegna Musica Maestro. Mercoledì 15 maggio alle 21, la chiesa di Cristo Risorto ospiterà due appuntamenti strettamente legati: la performance dell’attrice Clara Farina che presenterà insieme al chitarrista Marcello Peghin il cd/libro A boghe crara; a seguire l’esibizione della Cunfraria Santa Rughe de Bultzi.

Si apre così la rassegna organizzata dai Cantori della Resurrezione per la direzione artistica di Fabio Fresi, che andrà avanti fino al 26 maggio 2024. Musica Maestro è sostenuta da Salude & Trigu della Camera di Commercio di Sassari e dalla Fondazione di Sardegna, con il patrocinio del Comune di Porto Torres, di Fersaco e Feniarco, e della Regione Autonoma della Sardegna. L’ingresso è gratuito.

Dopo un benvenuto in musica dei Cantori, il programma della prima serata sarà dedicato alle melodie della Sardegna con un doppio appuntamento che affonda le radici nella tradizione poetica e musicale di Bulzi. L’attrice Clara Farina, nata nel piccolo centro dell’Anglona, proporrà insieme a Marcello Peghin un nuovo viaggio attraverso la poesia sarda a celebrazione di un percorso di divulgazione delle tradizioni iniziato ormai mezzo secolo fa. A seguire, la Cunfraria Santa Rughe de Bultzi proporrà alcuni brani di un repertorio corale che affonda le radici nei secoli. L’esistenza della Confraternita è documentata dal Settecento e ancora oggi svolge un lavoro fondamentale nella salvaguarda delle musiche sacre tradizionali.

Il programma proseguirà sempre a Cristo Risorto il 24 maggio con una serata dedicata alla musica strumentale, con il coro Tritonus di Perugia e la formazione turritana Ars Musicandi Ensamble. Il tema del 25 maggio sarà le “Polifonie di tutti i tempi” con una nuova esibizione di Tritonus, seguita dalla formazione cagliaritana Vox Modulata Ensemble. Il 26 maggio la rassegna si sposterà nella basilica di San Gavino e prevede nel cartellone il concerto dell’atteso ospite internazionale, il coro irlandese Anúna.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio