La Torres pareggia 1-1 ad Arezzo

Entrambi i gol nel primo quarto d’ora, a Zecca risponde Gucci. Ai rossoblù serve ancora un punto per assicurarsi il secondo posto e domenica a Sassari arriva il Cesena

Due gol in tre minuti decidono la sfida fra Torres e Arezzo disputata in Toscana. Al vantaggio di Zecca al 12′ ha risposto il pareggio di Gucci al quarto d’ora. Un risultato sostanzialmente giusto, meglio la Torres nel primo tempo con diverse occasioni non concretizzate, più pericolosi i padroni di casa nella ripresa con anche una traversa colpita. A tratti si è rivista la Torres bella e manovriera di qualche tempo fa, ma sono mancate la precisione nell’ultimo passaggio e il cinismo sotto porta.

Per effetto di questo risultato e della vittoria della Carrarese, si è ridotto a 6 punti il vantaggio sui toscani a due giornate dal termine. A Ruocco e compagni dunque manca ancora un punto per festeggiare la certezza matematica del secondo posto.

Greco oltre a Mastinu deve rinunciare all’ultimo momento anche a Giorico con il rientrante Kujabi negli undici.

La prima occasione è per la Torres e arriva dopo 5 giri di lancette con la combinazione Idda – Fischnaller – Scotto con conclusione di testa di quest’ultimo che termina a lato. Pochi secondi dopo Fischnaller pecca di egoismo non servendo un compagno meglio piazzato preferendo fare tutto da solo e concludendo comunque di pochissimo a lato. Il primo tiro in porta dei padroni di casa arriva dai piedi di Guccione e finisce non lontano dal palo alla sinistra di Zaccagno dopo 8 minuti. Al 12′ la Torres la sblocca sugli sviluppi di una rimessa laterale: Scotto serve Zecca che cade, si rialza e con un piatto destro da posizione centrale batte il portiere. I sassaresi possono metterla in ghiaccio un minuto dopo, ma ancora capitan Scotto clamorosamente non trova la porta da pochi passi a tu per tu con il portiere bravo a restringergli lo specchio e a respingere la conclusione e fortunato nel successivo rimpallo con palla in out. Dal mancato raddoppio al pareggio aretino è un attimo, perchè al 15′ Gucci appoggia in rete da pochi passi un perfetto traversone di Coccia sfuggito a Zecca, firmando l’immediato 1-1. La partita vive una fase di equilibrio, con la Torres pericolosa poco prima della mezzora quando Scotto fallisce il controllo all’altezza del dischetto del rigore, vanificando una buona chance. La squadra sassarese gioca bene, riprende in mano le redini del match e sfiora il nuovo vantaggio ancora con Zecca, vicinissimo alla doppietta personale con una conclusione ravvicinata in precario equilibrio che si spegne di pochissimo a lato. I rossoblù per mole di gioco e occasioni avute meriterebbero qualcosa di più ma sono imprecisi nell’ultima giocata. Al 34′ il sinistro di Fischnaller è da stropicciarsi gli occhi ma sfiora l’incrocio. Al 41′ la punizione di Gaddini provoca un brivido ai rossoblù, la palla si abbassa all’improvviso ma per fortuna della Torres, non abbastanza per insaccarsi. E’ l’ultima emozione dei primi 45 minuti che si chiudono in parità con una Torres bella ma sprecona, punita nel primo tiro in porta subito.

L’avvio di ripresa è veemente per l’Arezzo che preme e va vicino al vantaggio con una botta dal limite di Mawuli che lambisce il palo a portiere battuto. La Torres tiene botta per qualche minuto poi reagisce con una doppia conclusione firmata Scotto – Ruocco senza esiti. Intanto inizia il movimento nella panchina sassarese. Scocca l’ora di gioco e le emozioni sono di meno rispetto alla prima frazione, la Torres tiene più palla ma in maniera sterile, l’Arezzo è sempre pericoloso nelle ripartenze. Al 65′ Gaddini coglie la parte alta della traversa con una bella conclusione dal limite, nata da un calcio d’angolo. Un minuto più tardi Siniega e Diakitè rilevano l’ammonito Idda e uno stanco e ormai poco lucido Scotto. E’ comunque sempre Zecca l’uomo più pericoloso per i rossoblù, l’esterno sfiora ancora il gol al 72′ con un tocco in anticipo su un difensore. Nella ripresa comunque la gara è maggiormente equilibrata e incanalata verso un pareggio. Al 78′ Masala rileva un ottimo Kujabi che tornerà certamente utile nella post season. Nel finale le due squadre danno la sensazione di non volersi far male, accontentandosi di un punto che non permette di raggiungere matematicamente i rispettivi obiettivi ma li avvicina sensibilmente.

 

Arezzo – Torres 1-1

Reti: 12′ Zecca, 15′ Gucci

Arbitro: Edoardo Giaquinto (Parma)

Arezzo: Trombini, Risalti, Guccione (46′ Catanese), Pattarello (87′ Ekuban), Gaddini, Renzi, Mawuli (87′ Foglia), Lazzarini, Damiani, Coccia (73′ Donati), Gucci (87′ Sebastiani). A disposizione: Borra, Ermini, Bianchi, Polvani, Settembrini, Chiosa, Castiglia. All. Paolo Indiani

Torres: Zaccagno 6, Dametto 6, Idda 6 (66′ Siniega 6), Antonelli 6,5, Cester 6, Zecca 6, Zambataro 6,5, Kujabi 6,5 (78′ Masala), Ruocco 5,5 (83′ Goglino), Scotto 5,5 (66′ Diakitè 5,5), Fischnaller 5,5. A disposizione: Petriccione, Rosi, Pinna, Lora, Verduci, Nunziatini, Garau, Liviero, Sanat. All. Alfonso Greco 6

Ammoniti: Idda, Catanese, Dametto

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio