La Dinamo si tuffa in Europa

Dopo il primo successo in campionato i sassaresi vogliono iniziare col piede giusto anche in BCL sul campo dei campioni di Polonia dello Stettino

Il successo contro Treviso ha alleggerito le teste di giocatori e staff tecnico, creando i migliori presupposti per continuare a lavorare e proseguire il processo di crescita che necessita ancora di alcuni step. L’occasione per fare un altro passettino in avanti la Dinamo ce l’ha dietro l’angolo, perchè domani Cappelletti e compagni saranno di nuovo in campo per esordire in trasferta nel gruppo di BCL contro i campioni di Polonia dello Stettino, attualmente secondi in classifica nel proprio campionato nazionale.

L’altro match è Aek Atene-Ludwigsburg, girone molto complicato, pieno di insidie, anche perché Sassari ci arriva non nelle migliori condizioni. Per vincere fuori casa servirà un extra – sforzo soprattutto dal punto di vista difensivo e della continuità. Giocare aiuta ad entrare in condizione dopo il tempo perso, ma il Banco è ancora un cantiere aperto e lo Szeczin è squadra solida, compatta ed esperta con un nucleo base già delineato.

Ha vinto domenica nel campionato polacco 83-60 fuori casa contro il quotato Slask Wroclaw (38 punti in due dei due point guard Woodson e il polacco Mazurczak), è l’underdog della competizione, ma si presenta con giocatori di assoluto valore come l’ala Tony Meier e la guardia Dunn, che girava a 14 punti di media in BCL con Ludwigsburg. Occhio al rookie di New Mexico Morris Udeze che ha potenzialmente così come il playmaker ex Anversa Woodson, mentre Cuthbertson potrebbe essere il giocatore chiave. Sono questi i pilastri portante del roster di coach Miloszewski.

Seduta video nella giornata di domenica, mentre lunedì mattina la squadra si è allenata al PalaSerradimigni per poi partire nel pomeriggio alla volta della Polonia, dove martedì alle 18:30 esordirà nella BCL 2023-2024. Da verificare le condizioni degli acciaccati del match contro Treviso, sarà ancora out Tommaso Raspino.

Sarà la partita numero 75 della storia della Dinamo in BCL, mai nessuna squadra italiana aveva giocato così tante partite nella più importante competizione europea della Fiba. Sassari ha perso le ultime 8 trasferte su 9 ma ha vinto quella che ha chiuso la scorsa stagione con Malaga, arrivata poi alle Final Four. La squadra di Bucchi quando è andata oltre i 20 assist ha vinto l’80% delle partite.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio