La Dinamo puntella il parco italiani

E’ arrivata l’ufficialità della firma di Giovanni Veronesi. L’ala classe 1998 ex Piacenza ha sposato il progetto biancoblù per le prossime due stagioni

 

La Dinamo annuncia ufficialmente di aver messo sotto contratto per le prossime due stagioni Giovanni Veronesi, ala piccola nativa di Brescia, classe 1998, 197 cm per 100 kg, nell’ultima stagione a Piacenza in A2 con cui ha girato a 16.3 punti di media con il 39% da 3 punti in oltre 25 minuti di media.

Uno dei ragazzi più interessanti della A2 sceglie di venire a Sassari, mirando ad un ulteriore step di crescita dopo aver disputato un campionato di assoluto livello con la maglia dell’Assigeco. Gran fisico, lavoratore, ala piccola atletica con tiro da 3 punti, queste sono le caratteristiche principali di Giovanni Veronesi, giocatore che si aggiunge alla base degli italiani su cui coach Markovic potrà lavorare. Arriva nel pieno della maturità, a 26 anni, per dimostrare le sue qualità anche al piano superiore.

Ecco le parole di Federico Pasquini, general manager della Dinamo:
“Prendiamo un ragazzo molto interessante che ci piace per caratteristiche e per come lo abbiamo visto sul campo. Continua il nostro progetto per riuscire a creare uno zoccolo duro di italiani con contratti biennali, Veronesi si va ad incastrare in questo contesto e sono convinto avrà la possibilità di fare un ulteriore step con noi”.

Veronesi ha iniziato il suo percorso a Brescia con la Germani nel 2017 prima di intraprendere la strada della gavetta nelle minors. Terza divisione con Cremona e Agrigento con cui aveva debuttato in A2 senza troppe fortune. Nel 2021 il salto, responsabilità e minuti a Latina confermati la stagione successiva a Mantova. La consacrazione in A2 a Piacenza con un bellissimo campionato, il terzo consecutivo, sempre in crescita, migliorando statistiche, impatto e personalità sul campo.

Le parole di Giovanni Veronesi:
“Ho sentito molto parlare dei tifosi della Dinamo, non vedo l’ora di incontrarvi e di giocare al palazzetto. Sono felice della scelta che ho fatto di giocare in un club storico e ambizioso come Sassari, non vedo l’ora di iniziare, penso possa essere un ulteriore step di crescita per la mia carriera”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio