Justin Bibbins è la prima firma della Dinamo

L’ex giocatore del Nanterre, vincitore della Coppa di Francia 2022, è il nuovo regista della squadra di Markovic

Inizia col botto il mercato della Dinamo che ha messo sotto contratto quello che sarà il playmaker titolare. La Dinamo Banco di Sardegna Sassari – recita il comunicato diffuso dalla società -, ufficializza l’ingaggio di Justin Bibbins, playmaker californiano di 173 cm, classe 1996, nella passata stagione in Francia con la maglia di Nanterre.

Bibbins è il primo “handler” della Dinamo, uno dei due esterni che andranno a completare il quintetto. Leader già dai tempi di college, giocatore di personalità, che ha talento offensivo, ma anche capacità di creare vantaggio dal palleggio con la sua velocità e il suo ball-handling. È stato più volte avversario in Francia di coach Markovic, che ha individuato nel ragazzo di Torrance California il primo obiettivo:

“Ragazzo che conosco e seguo da tempo, ha personalità, è uno tosto, nonostante la taglia ha grande energia anche a livello difensivo, è un giocatore che abbiamo pensato possa essere ideale per il tipo di squadra che vogliamo costruire”, ha dichiarato il tecnico biancoblù.

Nell’ultima stagione a Nanterre ha chiuso con 15.3 punti, 5.2 assist e il 45% dal campo. Bibbins ha avuto il suo percorso di crescita in California prima all’high-school poi al college di Long Beach prima di laurearsi nell’ultimo anno con Utah. La sua carriera da professionista è iniziata in Polonia, prima di fare gavetta in Serbia e Ungheria. Dopo aver giocato un anno da assoluto protagonista a Varsavia nel 2018, ha fatto il salto in Francia, venendo già prelevato e firmato a dicembre dal Pau Orthez, con cui ha vinto la Coppa nazionale nel 2022 in finale contro Strasburgo. Nell’ultimo biennio la consacrazione a Nanterre dove ha giocato due grandi stagioni, perdendo quest’anno la finalissima di Coppa contro Paris 85-89 e arrivando ai playoff contro Bourg.

Federico Pasquini commenta l’innesto di Bibbins: “Giocatore su cui abbiamo puntato immediatamente, non è stato facile, ha disputato un’eccellente stagione con Nanterre, giocando molto bene anche ai playoff. Si va a incastrare nell’idea di squadra pensata con coach Markovic, con cui abbiamo condiviso sin da subito l’obiettivo playmaker. Ha personalità, talento, l’esperienza e le motivazioni giuste darci un importante contributo”

Nanterre ai playoff ha perso 2-1 con Bourg, Bibbins ha firmato nei tre match quasi 18 punti di media con 7.7 assist e il 48% da 3 punti. Ha vinto la Coppa di Francia 2022 con la maglia del Pau Orthez insieme a Brandon Jefferson. In finale ha battuto lo Strasburgo di coach Tuovi (ora a Bologna) segnando 18 punti e trascinando i compagni al trofeo.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio