Ganau replica a Cardin: Accuse infondate

«Il candidato sindaco del PSd’Az non ha evidentemente grandi argomenti. Quanto è stato fatto per Sassari è sotto gli occhi di tutti», ricorda il presidente del Consiglio regionale

GianfrancoGanau2
Gianfranco Ganau

Sassari. E a quanto affermato stamattina dal candidato sindaco di Sassari ed ex capogruppo comunale del PSd’Az Antonio Cardin replica il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau, per nove anni primo cittadino.

Antonio Cardin: «Non stiamo correndo per vincere ma per portare a Palazzo Ducale una pattuglia di eletti che vigili sull’operato della Giunta»

«Il candidato sindaco del PSd’Az, Antonio Cardin – dopo avere vanamente e senza successo ricercato un’alleanza con il centrosinistra – non ha evidentemente grandi argomenti né tantomeno proposte valide da sottoporre all’attenzione degli elettori se ritiene necessario rivolgere attacchi così duri e accuse infondate nei confronti di chi ha lavorato per nove anni solo nell’interesse della città», ricorda Ganau. «Quanto è stato fatto per Sassari è sotto gli occhi di tutti e i cittadini hanno giustamente apprezzato gli sforzi che hanno portato a trasformare la città in ogni settore. Sforzi e impegno profusi per cinque anni dei nove presi in esame dall’ex consigliere Cardin, insieme – guarda caso – anche dal Partito Sardo d’Azione che ha condiviso ogni passaggio e scelta portata avanti dalla nostra amministrazione, considerato che faceva parte della maggioranza. Grazie al nuovo appalto sulla raccolta differenziata, oggi i sassaresi sono impegnati in un percorso virtuoso che ha consentito di raggiungere una percentuale che supera il 40 per cento; il progetto che riguarda la nuova illuminazione pubblica cittadina ha consentito di sostituire a costo zero molti corpi illuminanti, riducendo l’inquinamento luminoso e favorendo un notevole risparmio di energia; infine sulla gestione dell’Ostello della Gioventù ricordo che gli uffici hanno già predisposto da tempo il bando di assegnazione per rendere fruibile l’unica struttura ricettiva della borgata. Sono convinto – conclude Gianfranco Ganau – che il nostro candidato sindaco, Nicola Sanna non avrà bisogno di alcuna pattuglia di controllori per governare al meglio e nel segno della continuità la città, fortunatamente senza il PSd’Az».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio