Faradda, più di 500 anni di storia

Presentato il calendario degli eventi legati alla Discesa dei Candelieri del 14 agosto. Si inizia domani 5 agosto con i Minicandelieri. Il 10 i Candelieri Medi; il 13 i Candelieri d’oro, d’argento e di bronzo

 

 

CandelieriSantaMariaSassari. È stato presentato il calendario degli eventi che accompagnano l’attesa per la Faradda dei 14 agosto. La festa più importante della città non si esaurisce nei momenti rituali e carichi di storia di tutta la giornata della Vigilia di Ferragosto. È infatti definito, come ogni anno, un programma di appuntamenti che scandiscono l’attesa. A breve ci saranno però altre novità. La Giunta comunale guidata da Nicola Sanna e l’Assessorato alla Cultura e Turismo con l’assessora Monica Spanedda stanno infatti mettendo in campo diverse iniziative: l’Amministrazione, nel promuovere l’evento più sentito dai sassaresi, punta non solo a confermare gli appuntamenti ormai diventati irrinunciabili nel mese di agosto, ma anche a costruire una festa che si sviluppa per tutto l’anno. Alcuni punti sono già stati individuati. In primo luogo la creazione di un museo che consenta di supportare l’evento e investire sulla costante e duratura valorizzazione della Festa, anche nell’ottica di preservare il prezioso riconoscimento da parte dell’Unesco quale “patrimonio culturale immateriale dell’Umanità”, ottenuto nel 2013 assieme alle analoghe Feste delle macchine a spalla di altre tre città italiane, Viterbo, Nola e Palmi. E poi la valorizzazione delle Feste Maggiori dei singoli Gremi. Ma anche della cosiddetta Ottava dei Candelieri, ovvero il momento, fissato per il 22 agosto, nel quale i candelieri ritornano nelle cappelle dove sono ospitato per tutto l’anno.

CandelieriConfstampa1I vari appuntamenti previsti per il mese di agosto sono stati illustrati questa mattina a Palazzo Ducale dal sindaco Nicola Sanna, dall’assessora alla Cultura e Turismo Monica Spanedda e dal presidente dell’Intergremio Salvatore Spada. Erano presenti anche gli obrieri di diversi Gremi. (un ampio resoconto della conferenza stampa sarà online nelle prossime ore)

Si inizia domani mercoledì 5 agosto con la Discesa dei Piccoli Candelieri, che partirà alle 18 da Porta Sant’Antonio. Quest’anno saranno 21, che sfileranno in corso Vico e arrivranno nel piazzale della chiesa di Santa Maria di Bethlem.

Giovedì 6 agosto alle 18 prenderà il via l’ottava edizione della kermesse gastronomica “La ciogghitta d’oro” che si terrà nell’area verde urbana vicino alla fontana di Rosello, in uno spazio reso fruibile per l’occasione.

Candelieri2013Ottava
L’Ottava a Santa Maria

In occasione della Discesa dei Candelieri l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’associazione Acme e Phango, laboratorio artigianale indipendente, realizzerà il progetto Breghedebrè che avrà per protagonista la realizzazione di un murale celebrativo della festa dei Candelieri sulla facciata dell’ex Hotel Turritania in piazza Sant’Antonio da parte dell’artista Ericailcane. La conclusione dell’opera è prevista tra il 9 e il 10 agosto.

Il 10 agosto sarà la volta della Discesa dei Medi Candelieri. Il percorso stabilito quest’anno vedrà i 23 Candelieri medi ritrovarsi in piazza Castello (lato caserma) e partire alle ore 18 da largo Cavallotti (ultima partenza alle ore 20) quindi passare per piazza Azuni, corso Vittorio Emanuele, porta Sant’Antonio, corso Vico e concludere il percorso entro le ore 23 nel piazzale antistante la chiesa di Santa Maria in Betlem.

Minicandelieri2013
Minicandelieri

Saranno 15 gli stand per altrettanti circoli che anche quest’anno, l’11 agosto, animeranno la tradizionale e tanto attesa arrostita dei Candelieri. A fare da palco alla manifestazione sarà, ancora una volta, piazza Colonna Mariana. I circoli cucineranno per turisti e sassaresi carne e verdure arrosto e offriranno un buon bicchiere di vino rosso. A partecipare saranno i circoli: Alba Ruota, Boccia d’oro, Centro storico, Concordia, Colleziu, Circolo dell’anziano, La lucciola, Latte Dolce, Mon Ami, Raggio d’oro, Sacro cuore, San Cristoforo, Sassari bocciofilo, Cacciatori, Camionisti.

In onore della tradizione, nonostante ormai i detenuti si trovino nel nuovo carcere di Bancali, si è scelto di mantenere per questo importante appuntamento il nome di “Candeliere di San Sebastiano”. Il 12 agosto, alle 10,30, nella nuova struttura, si rinnoverà l’appuntamento.

La piazza del Comune, il 12 agosto alle 21, ospiterà la diciassettesima edizione del concerto per i Candelieri con la banda musicale “Luigi Canepa”.

Candelieredoro
Il Candeliere d’Oro

Il 13 agosto alle 18 il primo cittadino, come previsto dalla tradizione, incontrerà a Palazzo Ducale gli ex sindaci di Sassari per il brindisi dei primi cittadini. Alle 20 nella piazza del Comune, avrà inizio la cerimonia per il Candeliere d’Oro, il Candeliere d’Argento, il Candeliere di Bronzo e il Candeliere d’Oro Speciale.

Il 14 agosto Sassari scioglierà il suo voto alla Beata Vergine dell’Assunta con la Discesa dei Candelieri. Nel corso della mattina si svolgeranno le vestizioni dei singoli Candelieri da parte dei rispettivi Gremi. Alle 10 a Palazzo di Città alla presenza del sindaco, nella sala di rappresentanza, si terrà la vestizione della bandiera da parte del Gremio dei Massai.

Brindisi
Il brindisi “A zent’anni” lo scorso anno con il ministro Franceschini

Nel pomeriggio alle 17 il primo cittadino riceverà a Palazzo di Città le autorità civili e religiose in attesa della partenza del primo Candeliere da piazza Castello, prevista per le 18.

Il 15 agosto alle ore 11, nella chiesa di Santa Maria di Bethlem, si svolgerà la santa messa in onore della Vergine Assunta. Alle 19, con partenza dalla cattedrale di San Nicola si svolgerà la solenne processione dell’Assunta.

I festeggiamenti si concluderanno venerdì 16 agosto alle 21 con il consueto appuntamento a Platamona per il tradizionale spettacolo pirotecnico dei fuochi d’artificio.

Le mostre. Tra gli eventi legati alla Faradda trovano uno spazio di rilievo le mostre sui Candelieri. La prima, aperta sino al 14 agosto al palazzo della Frumentaria, dal titolo “I Candelieri”, è una mostra di pittura di Liliano Cano (orari 10-13 e 17-20 chiuso domenica e festivi); la seconda è una esposizione fotografica di Francesco Idini che porta alle Messaggerie Sarde, sino al 15 agosto, “Sassari la città dei candelieri” (da lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 20). Particolare risalto per quella che si svolge nella sala Duce di Palazzo Ducale. “Caravaggio e i caravaggeschi: la pittura di realtà”, realizzata dal Comune di Sassari con l’associazione Sassari Rinascimento, sarà visitabile tutti i giorni, dalle 10 alle 21, sino al 30 ottobre. In mostra trenta opere tra la quali la Medusa Murtola del Caravaggio.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio