Dinamo, Europa a rischio, ma non è detta l’ultima parola

La formazione sassarese dopo tanti anni potrebbe non partecipare ad una manifestazione continentale ma i giochi sono ancora tutti aperti

Europa a rischio, ma al momento niente è certo. La stagione quasi fallimentare della squadra sassarese mette in discussione dopo tanti anni di presenza costante, la partecipazione ad una delle prossime coppe europee. Il contratto di 5 stagioni con la Champions è infatti scaduto e dunque per la prossima stagione a stabilire chi avrà diritto ad una vetrina continentale sarà la classifica, in altre parole i meriti conquistati sul campo.

Classifica che, di fatto penalizza la Dinamo ma che per il momento non decreta niente di ufficiale.

 

“Ad essere precisi – ha detto il general manager Federico Pasquini -, dovremo aspettare le decisioni che verranno prese a fine stagione dagli organi competenti, poi può starci che optino per un numero basso di squadre e allora in quel caso si dovrà attendere qualche eventuale rinuncia “.

Non giocare in Europa per la società sassarese complicherebbe i programmi, sia per quanto riguarda gli aspetti puramente sportivi, in riferimento alla scarsa appetibilità soprattutto per i giocatori americani o stranieri in generale nel giocare in una squadra che non garantisce una vetrina europea, senza considerare i risvolti negativi connessi a quegli sponsor interessati ad una visibilità oltre confine.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio