Congressi Pd, a Sassari stravince Renzi

La mozione che propone la sua candidatura alla segreteria nazionale conquista in città oltre l’85,5 per cento. Il 30 aprile le primarie aperte

CongressoPdSSSassari. I dati definitivi a livello nazionale saranno diffusi solo nei prossimi giorni, quando si completerà il quadro dei congressi nei circoli (anche in Sardegna si continua in questi giorni). Ma il risultato appare ormai chiaro. I congressi finora svolti per la scelta dei candidati alla segreteria del Partito Democratico che si confronteranno alle primarie aperte del 30 aprile prossimo registrano un Matteo Renzi vincitore con un provvisorio 68,2 delle preferenze, mentre il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha ottenuto il 25,4 e il governatore della Puglia, Michele Emiliano, il 6,36, sufficiente per partecipare alle primarie aperte. L’affluenza al voto degli iscritti al partito per i congressi scrutinati è del 58,1%, con una proiezione finale di votanti che sarebbe compresa tra 235mila e 255mila. Questi i dati nazionali. E nell’isola?

A Sassari sabato gli iscritti a sei circoli cittadini si sono ritrovati nella sala convegni dell’Hotel Grazia Deledda, mentre il seggio del circolo dell’agro è stato allestito nel salone della parrocchia di Campanedda. Ha vinto nettamente Matteo Renzi, con 904 voti, seguito da Orlando con 122 ed Emiliano con 25. 1027 i votanti su circa 2300 iscritti, e 1011 i voti validi. Le percentuali finali parlano di un 85,5 per cento per la mozione Renzi-Martina, illustrata dalla presidente del Consiglio comunale Esmeralda Ughi, di un 12 per cento per la mozione Orlando, presentata dalla parlamentare Giovanna Sanna, e di 2,5 per Emiliano. Al tavolo della presidenza il segretario cittadino Fabio Pinna e il presidente dell’assemblea cittadina del partito Luca Taras. Dopo l’illustrazione delle mozioni è stato aperto il dibattito, con l’intervento del presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau. Presenti in sala i big del partito a livello locale. Assente al mattino invece il sindaco Nicola Sanna, schierato con la mozione Orlando, arrivato solo nel pomeriggio poco prima della chiusura dei seggi.

Tra gli altri dati in provincia spicca il voto a Sorso, dove la mozione Renzi ha ottenuto il 100 per cento, a Porto Torres, con Renzi a quota 97 preferenze, Orlando a due e nessuna per Emiliano. Ad Alghero avanti Renzi con il 63,4. A Olbia su 318 votanti l’ex premier ha ottenuto 299 voti, contro gli 11 di Orlando e i 4 di Emiliano. Alcuni circoli, come detto, ancora non hanno votato. In settimana i numeri finali.

Il 30 aprile sono quindi in calendario le primarie aperte, tra i tre candidati alla segreteria nazionale, Renzi, Orlando ed Emiliano. Lo stesso giorno si terranno però anche le primarie aperte per la segreteria del Pd sardo, con il confronto tra il senatore Giuseppe Luigi Cucca, sostenuto da renziani, ex Diesse e popolari-riformisti di Fadda e Cabras, e il deputato Francesco Sanna, appoggiato dai soriani.

 

Il servizio di Canale 12 trasmesso lunedì 3 aprile alle 14

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio