Con Tortona per ripartire

Sabato alle 20.30 al PalaSerradimigni i biancoblù ritroveranno da avversario Chris Dowe. Bucchi: «Vogliamo svoltare »

Cancellare la delusione di Coppa e dare slancio a una stagione che per un motivo o per l’altro stenta a decollare. Con questi obiettivi, la Dinamo Banco di Sardegna si appresta ad affrontare il delicato match interno contro la Bertram Tortona dell’ex Chris Dowe, in programma domani (sabato) alle 20.30 al PalaSerradimigni.

Nella consueta conferenza stampa di presentazione della partita, sono intervenuti il coach Piero Bucchi e l’esterno Bree Tyree. Le loro parole:

Piero Bucchi: «Tortona è una grande squadra, costruita con un budget molto importante per raggiungere certi obiettivi. Hanno giocatori che non scopriamo certo oggi, sappiamo della loro forza, ma noi vogliamo crescere e svoltare questo difficile inizio di stagione, l’anno scorso fu una partita chiave speriamo che possa esserlo anche in questo campionato. Stiamo cercando di trovare i nostri equilibri, dovremo essere molto attenti e continui per fare quello step che ci è mancato in Coppa. Abbiamo fatto miglioramenti, ma dobbiamo evitare quei minuti di appannamento durante i match. Normale con 3/5 del quintetto che non hanno fatto la preparazione, ci serve una vittoria per ritmo e fiducia e per dare un’ulteriore spinta nel nostro lavoro. Le certezze si costruiscono con l’allenamento e con le vittorie, non voglio accampare scuse, ma il gruppo è sano e consapevole e con il lavoro sono sicuro che arriveranno anche i risultati. Dobbiamo essere più duri a rimbalzo, ne abbiamo parlato, l’altra sera abbiamo fatto male, non è un discorso solo di lunghi ma anche di squadra, tutti si devono aiutare perché sono quei dettagli che fanno la differenza ».

Bree Tyree: « Abbiamo dovuto affrontare delle difficoltà, dobbiamo riuscire a trasformare il lavoro sul campo e recuperare il tempo perso. Per quanto mi riguarda, voglio fare quelle piccole cose che servono alla squadra, ce la metto tutta per dare l’esempio dentro e fuori dal campo, ho grande energia e ognuno di noi deve fare un passo verso gli altri per diventare la miglior squadra possibile ».

Aldo Gallizzi

La video intervista a coach Piero Bucchi curata da Ico Ribichesu

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio