Alla Asl di Sassari psicologi a sostegno dei pazienti

Operativo il nuovo Servizio di Psicologia Ospedaliera e delle Emergenze (POE). Avviata la collaborazione con il Pronto Soccorso, il Centro Grandi Ustioni e l’Unità Operativa di Neurochirurgia

FabrizioDemariaSassari. La Asl di Sassari ha attivato il nuovo Servizio di Psicologia Ospedaliera e delle Emergenze (POE). La struttura, con sede a Sassari al piano terra del Santissima Annunziata, garantisce sostegno psicologico ai pazienti durante il ricovero ospedaliero e alle persone che accedono al Pronto Soccorso.

La Struttura Complessa, che estenderà l’organizzazione delle attività anche nei presidi ospedalieri di Alghero e Ozieri, è diretta dallo psicologo e psicoterapeuta Fabrizio Demaria. Siracusano di 45 anni, il dottor Demaria arriva alla ASL di Sassari dopo una lunga esperienza nelle Forze Armate: è stato ufficiale psicologo dell’Esercito per il Ministero della Difesa, ha lavorato presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito di Foligno e sino a novembre del 2013 è stato impiegato come ufficiale psicologo al Comando della Brigata Meccanizzata “Sassari”. Fabrizio Demaria, inoltre, è stato Psycological Support Officer nell’operazione Leonte 2 e 3 in Libano nella Missione ONU e Psicologo durante il periodo post-emergenza del terremoto dell’Aquila.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl dottor Fabrizio Demaria, in linea con gli obiettivi della Direzione Generale della ASL di Sassari, dovrà ottimizzare il processo di umanizzazione ed empatia nel percorso di emergenza/urgenza sia durante l’attività di triage del Pronto Soccorso che durante il ricovero ospedaliero della persona sofferente e dei suoi familiari. Inoltre, dovrà coadiuvare le strutture sanitarie nella gestione psicologica del rischio clinico nei servizi resi alla persona e alla collettività.

Per la Asl di Sassari, l’attivazione della nuova Struttura, rappresenta un grande cambiamento in linea con i principi riguardanti l’ottimizzazione degli accessi, l’umanizzazione del percorso di cura, il sostegno professionale ed adeguato alla persona sofferente, così come indicato nel Piano di riorganizzazione dell’assistenza sanitaria della Regione Sardegna.

Il Servizio di Psicologia Ospedaliera e delle Emergenze, oltre che con il Pronto Soccorso, ha già avviato una prima collaborazione con il Centro Grandi Ustioni e l’Unità Operativa di Neurochirurgia dell’Ospedale Civile di Sassari.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio