Ancora una sconfitta per le Women

Niente da fare per le sassaresi, battute 54-47 sul campo dell’Estudiantes Madrid. La qualificazione al turno successivo è però ancora aperta

Il Banco paga un brutto terzo quarto, Madrid si conferma prima ma i playoff sono ancora accessibili. E’ questa l’estrema sintesi del match disputato e perso ieri dalla Dinamo Women sul parquet della formaizone madrilena dell’Estudiantes che ha così bissato il successo dell’andata al PalaSerradimigni. Un vero peccato, perchè  le ragazze di coach Antonello Restivo si sono rese protagoniste di un eccellente prestazione, giocando alla pari per tutto il primo tempo un primo tempo, sebbene a basso punteggio e firmando il sorpasso proprio a metà gara. Nel secondo tempo l’Estudiantes ha giocato un terzo quarto perfetto, infliggendo un break di 15-1 a JHoens e compagne che ha di fatto indirizzato il match. Le spagnole dunque, si confermano prime nel girone ma le ambizioni delle Women sono ancora in gioco e passare il turno come seconda resta obiettivo alla portata.

La cronaca: Avvio contratto di entrambe le squadre e primo quarto a punteggio bassissimo; aprono le spagnole con 5 e le Women si sbloccano dopo 2’ con Carangelo. Le padrone di casa volano sul +4 con Massey ma i liberi di Joens firmano il primo sorpasso sassarese. Toffolo tiene le isolane a contatto ed è ancora Joens in lunetta per il +1 (8-9). Mollenhauer punisce dai 6.754 ma la prima frazione si chiude con il gesto atletico della Hollingshed che stoppa (seconda stoppata nella sfida), recupera palla e chiude con la schiacciata sul 13-11. Squadre in difficoltà al tiro: 6/23 le padrone di casa e 2/14 il Banco con 1/8 dall’arco. Nella seconda frazione le padrone di casa restano avanti con Treffers e Mendez toccando il +7. Timeout di coach Restivo: le sassaresi escono bene dal minuto e rosicchiano qualche punto ai liberi con Kaczmarczyk e Crudo, Whittle firma il 23-16. Ma il Banco si prende l’inerzia piazzando un break clamoroso di 9-0 (11-2 negli ultimi 3’) lavorando bene a rimbalzo e creando tante seconde occasioni con Crudo. Liberi di Raza, 2+1 di Crudo e canestro di Carangelo su assist di Hollingshed per il sorpasso al 20’: 23-25.

Nella terza frazione le padrone di casa rientrano dall’intervallo lungo con il coltello tra i denti: nei primi 6’ concedono un solo punto alle ragazze di Restivo per un break di 15-1. Le isolane pagano la rottura prolungata con falli di frustrazione e burnout offensivo. Alla fine il parziale è 17-5 per il +10 madrileno 40-30. Negli ultimi 10’ di gioco le Women provano a riprendere le redini della partita ma le padrone di casa restano saldamente avanti. Finisce 54-47.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio