Torres, l’attesa è finita

I rossoblù sono partiti alla volta di Benevento, dove martedì alle 20.30 disputeranno la gara di andata dei quarti di finale dei play off

La missione è ufficialmente partita. Dopo tre settimane di attesa per i rossoblù è arrivato finalmente il momento di scendere in campo, per dare un senso compiuto ad una stagione finora da incorniciare. Domani (martedì) alle 20.30 al “Ciro Vigorito” di Benevento, la truppa guidata da mister Greco inizierà l’avventura nella post season. L’urna ha detto Benevento, squadra forte, con giocatori di categoria superiore, un pubblico caldo e numeroso che, solo poche stagioni fa (2020/21) ha assaggiato seppur con un mordi e fuggi, il palcoscenico della serie A, pagando poi con una doppia retrocessione gli sforzi profusi per sedersi al tavolo delle grandi.

La Torres certi teatri calcistici li ha solo sognati e la strepitosa stagione portata avanti, sta giustamente alimentando ambizioni e speranze.

Nelle settimane di riposo forzato intercorse tra la fine della stagione regolare e l’avvio della post season, in casa rossoblù si è lavorato per recuperare infortuni e acciacchi e per riportare alla miglior forma fisica possibile tutta la rosa. Non si sono registrati grossi intoppi e ad eccezione dello squalificato Lora, tutti i giocatori sono partiti e saranno disponibili per la partita. L’unico piccolo dubbio riguarda Alessandro Masala, non del tutto a posto dopo un problemino muscolare.

Azzardato ipotizzare una formazione, anche se le scelte di Greco dovrebbero ricadere sull’undici che ha più volte dimostrato preferire durante l’annata, con un paio di ballottaggi. Zaccagno in porta con Idda, Antonelli e Dametto in difesa; sugli esterni Zecca a destra e Zambataro (Liviero) a sinistra. In mezzo, Giorico e Mastinu con Ruocco, Scotto e Fischnaller davanti. Greco potrebbe in alternativa affidarsi a Cester o Kujabi in mezzo al campo per avere maggior filtro, al posto di Mastinu o Ruocco.

A differenza della Torres, il Benevento, giunto terzo nel suo girone, ha già disputato e superato un turno, eliminando la Triestina. La Torres, in virtù del miglior piazzamento finale in campionato, potrà godere del doppio risultato. Ciò significa che, in caso di parità al termine dei 180 minuti, i rossoblù passerebbero il turno.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio