Torres a Fermo per non fermarsi

Nelle Marche domenica andrà in scena un testa coda che nasconde parecchie insidie. Quattro assenti fra i rossoblù di Greco

Il sedicesimo turno del girone B di Lega Pro è alle porte e per la Torres in calendario c’è la trasferta sul campo del fanalino di coda Fermana. La classica partita trappolone se non sarà affrontata con il giusto approccio. La classifica infatti è piuttosto chiara e la differenza di valori indiscutibile, ma farla, la differenza in questi casi è sempre l’atteggiamento. Su questo ha certamente battuto mister Greco in settimana, con l’obiettivo di tenere alta la concentrazione dei suoi.

Per quanto riguarda la formazione, il tecnico rossoblù dovrà sciogliere gli ultimi dubbi. Su tutti quello riguardante la sostituzione dello squalificato Dametto. In lizza in ordine di probabilità: Fabriani, Siniega e Pinna. Tra gli indisponibili anche gli infortunati Diakitè (per lui si prevede ancora qualche settimana di stop), Verduci (in recupero) ai quali si è aggiunto in settimana Sanat, alle prese con un leggero fastidio muscolare che ne suggerisce il non utilizzo. Per il resto è prevedibile la conferma dello schieramento che ha brillantemente superato domenica scorsa il Gubbio. Per il rossoblù Fischnaller sarà un ritorno da ex sul campo che lo ha visto protagonista lo scorso anno.

Tra gli altri match della giornata, in casa rossoblù si butterà distrattamente un occhio a Cesena e Olbia. I romagnoli non dovrebbero avere problemi in casa contro la Juventus Next Gen, mentre più aperto sembrerebbe essere lo scontro fra Olbia e Perugia con i tifosi sassaresi che, per una volta faranno silenziosamente il tifo per i galluresi.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio