Servizio civile a Porto Torres

Al via l’attività degli operatori per il progetto “A porte aperte 2”

PortoTorresComunePorto Torres. Terminata la fase di selezione del personale diventa operativo il progetto “A porte aperte 2”, realizzato dal Comune di Porto Torres e finanziato dal Servizio civile nazionale. I quattro giovani ritenuti idonei in seguito a una selezione pubblica svolgeranno attività di informazione, promozione culturale, educazione ai diritti del cittadino e accesso ai servizi offerti dall’Amministrazione comunale.

«Il progetto presentato dal Comune di Porto Torres rientra fra i 101 finanziati dal Servizio Civile Nazionale. Darà a quattro ragazzi l’opportunità di svolgere per un anno un’importante esperienza all’interno di un ente locale e di fornire servizi informativi essenziali per il cittadino», sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa. Il progetto è cominciato martedì nella sede dei Servizi sociali in via delle Vigne e sta interessando due diplomati e due laureati di età compresa fra i 23 e i 28 anni. Il Servizio civile ha una durata di dodici mesi e al volontario è riconosciuto un assegno mensile di 433,80 euro. «Il progetto è stato predisposto dagli operatori dell’Ufficio Siol e dei Servizi sociali – afferma l’assessore alle Politiche sociali, Piera Casula – e contribuirà a fornire un supporto all’area socio assistenziale, dove si è registrato negli ultimi anni l’incremento sia degli utenti che dei servizi». Tra le attività sono previste la diffusione di informazioni e di notizie di carattere generale, la raccolta della domanda avanzata dal cittadino, l’istruttoria di istanze degli utenti per l’accesso ai servizi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio