Sardegna al Centro 20 venti in Gallura

A guidare il coordinamento è stato eletto il sindaco di Calangianus Fabio Albieri

È stato costituito in Gallura il Coordinamento provinciale di Sardegna al Centro 20 venti. Ne fanno parte i rappresentanti di tutti i territori della provincia: sindaci, amministratori locali, rappresentanti del mondo del lavoro e della società civile. In questi mesi si sono svolte numerose e partecipate assemblee, che hanno consentito di strutturare il partito e di scegliere i delegati provinciali. A guidare il coordinamento è stato eletto il sindaco di Calangianus Fabio Albieri.

«Sono entusiasta di far parte di un progetto politico che ha nella sovranità dei territori uno dei suoi tratti caratterizzanti – afferma il coordinatore Fabio Albieri –. Insieme a tanti altri amministratori locali e semplici cittadini avevamo da tempo voglia di impegnarci in un progetto nuovo, tutto sardo, che non dovesse subire le scelte calate dall’alto ma che, al contrario, desse a ogni territorio la giusta autonomia. Giorno dopo giorno il numero delle persone che anche in Gallura si sono iscritte a Sardegna al Centro 20 venti è cresciuto e con loro anche il nostro entusiasmo. Oggi, insieme anche ai due fondatori Antonello Peru e Stefano Tunis, possiamo dire con soddisfazione che la nostra politica dell’ascolto, del confronto, della partecipazione e dell’inclusività è stata premiata».

Insieme al coordinamento provinciale stanno nascendo anche i coordinamenti cittadini nei diversi comuni della provincia e nei prossimi giorni saranno anche definiti gli organismi dirigenti a Olbia, a Tempio e ad Arzachena. Così come avvenuto anche nelle altre province dell’isola – spiega una nota – i coordinamenti territoriali saranno sempre di più un punto di riferimento costante per i cittadini che avranno la possibilità di incidere direttamente sulla politica, portando il loro contributo di idee ma soprattutto la loro voglia di rendere migliore la nostra Regione.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio