Sabato a Porto Torres il Palio di Santu Bainzu

Corse all’anello, sfilate e musica. Sono gli ingredienti dell’evento che chiude il calendario della Festha Manna 2024

Attesa a Porto Torres per il grande appuntamento conclusivo dell’edizione 2024 della Festha Manna. Sarà il “Palio di Santu Bainzu”, sabato 8 giugno, a chiudere idealmente il ricchissimo calendario degli eventi collaterali della manifestazione che da secoli celebra la devozione verso i santi Martiri Turritani Gavino, Proto e Gianuario e che ha vissuto il suo clou nelle giornate da sabato 18 a lunedì 20 maggio. Ma già dal 14 maggio hanno animato la città numerosi appuntamenti per tutti i gusti e le età.

Dopo il successo della “Sagra del pesce” che domenica 2 giugno ha coinvolto migliaia di persone per gustare la tradizionale frittura di pescato fresco locale allestita e coordinata da Aps Maestrale, ora è il momento di un altro evento molto atteso, organizzato dall’associazione Etnos Li Bainzini, presieduta da Maria Gabriela Ruggiu, aggiudicataria del bando predisposto dal Comune. L’amministrazione comunale, infatti, per il secondo anno consecutivo ha reperito le risorse finalizzate al ripristino della manifestazione dal forte sapore identitario e di grande richiamo turistico che aveva subito uno stop di 5 anni. Fondamentale in tal senso il contributo della Fondazione di Sardegna e dell’assessorato regionale al Turismo.

Sabato 8 giugno, il rettilineo di via Mare si trasformerà, quindi, in una lunga pista di sabbia di 350 metri pronta ad accogliere le pariglie e le evoluzioni di amazzoni e cavalieri che tenteranno di centrare gli anelli nel corso di almeno tre discese.

La manifestazione prenderà il via ufficialmente alle 17 con la sfilata di apertura che attraverserà il corso Vittorio Emanuele. Aprirà il corteo il Gruppo Folk Li Bainzini dell’associazione Etnos, seguito dagli 11 gruppi in abiti tradizionali in arrivo da diversi centri dell’isola e dai cavalli, cavalieri e amazzoni che prenderanno parte al Palio. In seguito, si darà inizio alla gara, suddivisa in diverse manches, al termine della quale sarà la volta dell’esibizione delle pariglie di Padria, Ittiri e Oristano.

Le iscrizioni al palio resteranno aperte fino a venerdì e sono già una trentina i binomi iscritti per un massimo di 45 partecipanti ammessi.

La giuria, presieduta da Adonella Mellino è composta dal giudice alla partenza Antonio Usai, dal giudice all’arrivo Gianni Soro e dai giudici all’anello Costantino Sanna, Lorenzo Nuvoli e Lello Cau.

In programma anche momenti musicali in Piazza Eroi dell’Onda. A partire dalle 21:00 si esibirà il Gruppo Folk “Li Bainzini Etnos”, seguito dal concerto degli “Anistema Litfiba’s project”, tribute band dei Litfiba. La serata si concluderà con il DJ Set di Andrea Mastino. L’evento sarà presentato da Giuliano Marongiu.

Il palio gode del patrocinio del Comune di Porto Torres, del contributo della Regione, della Fondazione di Sardegna e del supporto di Isolex, dell’Ufficio turistico comunale e di diversi volontari della Consulta del volontariato, degli Scout Cngei, dell’Aps Maestrale, della Lega Navale e di AssoVela.

Modifiche alla viabilità. In occasione dell’evento, sono previste modifiche alla viabilità predisposte con apposita ordinanza della Polizia locale:

Dalle 6 di venerdì 7 giugno, sino ad avvenuto ripristino delle condizioni di percorribilità preesistenti, previsto per la serata di martedì 11 giugno, sarà interdetto al transito e alla sosta veicolare il tratto di via Mare in direzione Torre Aragonese, compreso tra via Principe di Piemonte e piazza Dogana (con i rispettivi varchi degli Alti Fondali e Banchina Segni aperti).

Dalle 12 di sabato 8 giugno sino alle 2 di domenica 9 giugno sono interdetti al transito e alla sosta veicolare la via Mare, direzione via E. Sacchi, tratto compreso tra piazza Dogana e via E.Sacchi (varco portuale Banchina Segni aperto) e il tratto stradale in aderenza a piazza Caduti dell’Onda (Renaredda), per la disposizione delle strutture e lo stazionamento dei cavalli. Nello stesso orario è disposta la chiusura del tratto di corso Vittorio Emanuele interposta tra via Ponte Romano e piazza Colombo per consentire l’allestimento del mercatino artigianale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio