Rotonda di Platamona sistemata per luglio

L’assessore Ottavio Sanna è intervenuto in Commissione Lavori pubblici per illustrare i progetti accantierabili per dare un nuovo volto all’area. Il servizio di Canale 12

PlatamonaProtCiv4Sassari. L’obiettivo è arrivare a luglio con la messa in sicurezza della Rotonda di Platamona, la sistemazione del muro e del marciapiede. A disposizione ci sono 300mila euro. Questi i lavori urgenti che l’Amministrazione comunale intende realizzare per la spiaggia dei sassaresi e che l’assessore ai Lavori pubblici Ottavio Sanna ha annunciato durante la seduta della IV Commissione consiliare presieduta da Pierpaolo Bazzoni (Pd).

Dopo il crollo del muro nel 2015 l’area era stata messa sotto sequestro dalla magistratura sino al mese di dicembre 2016. «In tutto questo periodo non siamo rimasti fermi – ha detto l’assessore – siamo riusciti a ottenere un finanziamento da parte della Regione e abbiamo elaborato una serie di progetti. Il primo prevede la messa in sicurezza della Rotonda quindi un altro progetto per l’area della discesa a mare di Abbacurrente, con la realizzazione di una nuova discesa per la spiaggia, fruibile anche per i diversamente abili».

OttavioSanna2
L’assessore Ottavio Sanna

Sull’area della Rotonda, l’Amministrazione comunale intende realizzare lavori in continuità con quelli che il Comune di Sorso sta realizzando nell’area di sua competenza. «Il marciapiede potrà essere in cemento architettonico – ha proseguito l’esponente di Giunta –. Potrà essere ripristinato il muro della Rotonda che verrà rinforzato con l’installazione di gabbiotti in acciaio. Inoltre prevediamo di togliere alcune aiuole, le pensiline per la sosta degli autobus e i parcheggi.

«La Rotonda, così – ha aggiunto –, da luogo di sosta di autovetture e autobus diventerà pedonale. Accanto sarà realizzato un parco giochi inclusivo».

In considerazione della disponibilità dei fondi, gli interventi potrebbero essere assegnati a breve. Per i marciapiedi sono previsti lavori per circa 40 mila euro mentre ammonterebbero a circa 60 mila quelli per la messa in sicurezza. A questi si aggiungono circa 90 mila euro stimati per la nuova pavimentazione della Rotonda. I due mila metri quadri cambierebbero così volto: l’asfalto sarà sostituito da un manto in cemento architettonico, con sedimenti in marmo di Orosei.

«Entro il 30 giugno puntiamo a realizzare il muro e il marciapiede – ha detto Ottavio Sanna – mentre la realizzazione della pavimentazione la decideremo di comune accordo con l’Amministrazione di Sorso».

L’assessore, poi, ha fatto sapere che sulla Rotonda c’è la massima attenzione dei sindaci di Sassari e di Sorso i quali, proprio oggi, hanno tenuto un vertice con le strutture tecniche delle due amministrazioni per definire operativamente l’avvio dei lavori per rendere fruibile la rotonda già da questa estate. «Sarà avviato, inoltre, uno studio particolare con l’installazione di un sistema di rilevamento del movimento della piazza, per una verifica costante del terreno dove l’acqua continua a infiltrarsi», ha aggiunto.

All’esame dei settori restano i temi dei parcheggi auto, della sosta capolinea dell’autobus che, in questo momento, è stata pensata nell’area di Abbacurrente con una fermata alla Rotonda. «Sono temi che terremo in particolare conto – ha chiuso Ottavio Sanna – come quello dei parcheggi dei disabili».

I servizi di Canale 12

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio