Pineto e Torres si spartiscono la posta

In vantaggio 2-0 grazie al rigore di Diakitè e alla rete di Sanat i rossoblù si fanno raggiungere e rischiano qualcosa nel finale. Ora qualche giorno di riposo e poi testa ai play off

Sanat oggi in gol

Finisce in pareggio l’ultima gara della stagione regolare per la Torres sul campo del Pineto. 2-2 il finale con il doppio vantaggio rossoblù firmato da Diakitè dal dischetto e Sanat, vanificato dalla rimonta abruzzese a cavallo fra il primo e il secondo tempo. Una partita dai due volti, meglio la Torres nei primi 45 minuti a differenza di una ripresa nella quale i padroni di casa hanno legittimato il pareggio colpendo anche una clamorosa traversa a 13 minuti dal 90′.

Per la Torres è stato comunque un ottimo test, servito per dare spazio e minuti alle seconde linee con Greco che ha optato per un turn over totale a partire dall’esordio nella categoria di Petriccione tra i pali.

La cronaca. La Torres è totalmente inedita e dunque ha bisogno di qualche minuto per registrare i mec canismi, trovando la prima conclusione in porta dopo 6 minuti con Goglino, subito molto vivace insieme al compagno di reparto Sanat. La Partita è piacevole, anche il Pineto gioca bene, ma al quarto d’ora da un cross di Sanat nasce un calcio di rigore per la Torres a causa di un tocco di mano. Sul dischetto si presenta Diakitè che la mette all’incrocio e porta in vantaggio i rossoblù. Al 27′ Petriccione mette in angolo una punizione dal limite calciata da Volpicelli in una fase nella quale la squadra di casa preme alla ricerca del pareggio. Ma è la Torres poco dopo la mezzora a trovare il raddoppio firmato con un bel sinistro da Sanat, dopo aver saltato come birilli una serie di avversari. Il tecnico di casa Beni non è contento della sua squadra e a pochi minuti dalla fine della prima frazione opera un doppio cambio inserendo Teraschi e Pellegrino. All’ultimo respiro della prima frazione, da un’azione nata a causa di una palla persa da Lora, il neo entrato Pellegrino si libera in area, calcia di sinistro e batte Petriccione rimettendo in partita il Pineto.

Al 48′ Teraschi finisce a terra in area dopo un contatto molto dubbio con Masala, per l’arbitro è rigore, Volpicelli trasforma e pareggia. Decisivo il doppio cambio effettuato dai padroni di casa sul finire del primo tempo, con Pellegrino e Teraschi determinanti nella rimonta. Si arriva all’ora di gioco su binari di equilibrio, ma i ritmi del match sono meno alti. Il Pineto si fa preferire, entrambe le squadre però danno l’impressione di potersi rendere pericolose quando si avvicinano dalle parti dei portieri. In casa rossoblù Goglino prova spesso a puntare ma non riesce quasi mai a trovare il guizzo, un pochino meglio Sanat, più efficace e concreto rispetto all’argentino soprattutto nel primo tempo. Il fulcro dell’attacco sassarese è comunque Diakitè che fa salire la squadra, gioca magnificamente di sponda e guadagna punizioni a ripetizione. Al 66′ Baggi ha sul sinistro la palla del 3-2, ma il neo entrato calcia malissimo. Gli risponde un minuto dopo Goglino con un destro dal limite che non inquadra lo specchio della porta difesa da Mercorelli. Cester e Fischnaller sono i primi cambi di Greco al posto di un buon Lora e di un ottimo Diakitè.  Al 77′ grossa chance per gli abruzzesi: guizzo di Pellegrino che scarica per Volpicelli pronto a calciare di prima intenzione cogliendo in pieno la traversa a portiere battuto. Intanto entrano anche Zecca e Liviero per gli ultimi 15 minuti. All’80’ Fabriani in proiezione offensiva prova a sorprendere il portiere con una parabola velenosa che termina la sua corsa oltre la traversa non di molto. Il finale è tutto dei padroni di casa ma il punteggio non cambia.

Pineto – Torres 2-2

Reti: 17′ Diakitè (rig.), 33′ Sanat, 45’+3′ Pellegrino, 48′ Volpicelli (rig.)

Pineto: Mercorelli, Volpicelli, Sannipoli (84′ Borsoi), Della Quercia (84′ Manu), Lombardi, De Santis (55′ Baggi), Ingrosso, Chakir, Villa, Macario (38′ Pellegrino), Traini (38′ Teraschi). A disposizione: Tonti, Grilli, Amadio, Germinario, Njambe, Xhani, Marafini, Evangelisti, Iaccarino. All. Roberto Beni

Torres: Petriccione 6,5, Fabriani 6, Siniega 6, Rosi 6, Masala 6, Nunziatini 6 (78′ Liviero sv), Lora 6 (72′ Cester sv), Kujabi 6,5, Sanat 6,5 (78′ Zecca sv), Goglino 5,5, Diakitè 7 (72′ Fischnaller sv). A disposizione: Zaccagno, Verduci, Antonelli, Zambataro, Del Giudice, Mudadu, Garu, Pinna. All. Alfonso Greco

Arbitro: Marco Di Loreto (Terni)

Ammoniti: Lora, Kujabi

Migliore in campo: Diakitè. Partita di sacrificio, tante sponde e spizzate, dominante sulle palle alte, fa salire la squadra e prende punizioni. Trasforma con la solita freddezza il rigore.

Aldo Gallizzi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio