Parola ai giovani che studiano o lavorano fuori dalla Sardegna

La Costituente per Sassari promuove per lunedì 6 novembre una videoconferenza

Sassari. Canale diretto con i giovani sassaresi che studiano o lavorano fuori dalla Sardegna. La Costituente per Sassari darà a loro la parola nel corso di una videoconferenza in calendario per lunedì 6 novembre, alle 18,30, nella sede sociale di viale Umberto 122.

Sono una trentina le ragazze e i ragazzi che hanno aderito all’invito dell’associazione di raccontare la loro vita da “emigrati”, i motivi che li hanno portati lontano da casa, le loro aspirazioni e prospettive. E a rispondere ad alcune domande fondamentali. La prima: è esclusivamente la mancanza di lavoro nella loro città ad averli spinti a trasferirsi altrove? Oppure Sassari non attrae la fascia giovanile? Quali sono le condizioni da creare, allora, perché i giovani sassaresi nel mondo possano rientrare e altri decidano di costruirsi il futuro dove sono nati?

La serata sarà coordinata dalla giornalista Paoletta Farina con Paola Cordella, esperta nelle tematiche del lavoro. La partecipazione all’incontro è libera.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio