Mostra del Libro, domani la terza giornata

Al Padiglione Filigosa nell’area fieristica di Macomer performance del Gavino Murgia trio NO MEAT!. Il programma di sabato. Stamattina visita delle scolaresche

 

 

PadiglioneTamulilibri1Macomer. C’è un clima di comprensibile attesa per lo spettacolo del “Gavino Murgia trio No Meat!” che rappresenta l’evento clou del ricco cartellone allestito dall’AES per domani, sabato 6 dicembre, a Macomer, terza giornata della Mostra regionale del libro sardo in pieno corso nell’area fieristica delle ex Caserme Mura.

L’ensemble, che si esibirà alle 21, nella suggestiva cornice del padiglione Filigosa, è composto da Gavino Murgia al sax soprano e voce, Lorenzo Sabattini al basso e Alessandro Garau alla batteria. Lo spettacolo sarà preceduto, alle 19.30, dalla presentazione di Claudio Loi e Pierpaolo Fadda: “Glocal jazz. 11 storie e 216 sfumature di jazz in Sardegna.

PadiglioneTamuliscolaresche1Questa mattina numerose scolaresche provenienti da tutta la Sardegna hanno invaso pacificamente l’area fieristica delle ex Caserme Mura, dove si svolge la XIV edizione della Mostra regionale del libro sardo.

Intanto prosegue a pieno ritmo il ricco programma allestito dall’Associazione editori sardi. Ecco, dunque, in dettaglio, le attività previste per domani, Sabato 6 dicembre, nell’area fieristica di Macomer:

Padiglione Filigosa

Cari autori vicini e lontani
ore 10 Salvatore Tola presenta Bonorva, ‘idda mia (Della Torre)
ore 10,45 Franco Fresi presenta La danza sotto il mare. Piccole storie sommerse di un poeta pescatore (Ediciclo), con Manlio Brigaglia coordina Salvatore Tola

Tra Isola e mondo
ore 11,30 Carlo Figari presenta Dalla linotype al web. I quotidiani sardi dalle origini ad oggi (Cuec), con Salvatore Tola
ore 12,15 Paolo Cau presenta L’album delle ore d’ozio di Enrico Costa (Mediando)
Coordina Antonio Meloni

Tra Isola e mondo
ore 15,45 Tore Marruncheddu presenta Bonorva, la villa che visse due volte (Della Torre), con Manlio Brigaglia
ore 16,30 Franco Spanedda e Luigi Sotgiu presentano Montiferru e Sinis. Immagini in racconto (Aipsa)
ore 17,10 Paolo Maninchedda e Franciscu Sedda presentano L’indipendenza della Sardegna. Per cambiare e governare il presente (Della Torre)
ore 17,50 Marco Sini presenta Pace, Shalom, Salam. Israele, Palestina, diario di viaggio (Cuec), con Vito Biolchini coordina Antonio Meloni

Tra Isola e mondo
ore 19,30 Claudio Loi presenta Glocal jazz. 11 storie e 216 sfumature di jazz (in Sardegna)
ore 21 Gavino Murgia trio No Meat!, con Gavino Murgia al sax soprano e tenore, voce, Lorenzo Sabattini al basso, Alessandro Garau, alla batteria

Nutrito anche il programma per le scuole che domani, sabato, faranno certamente registrare il picco delle presenze. Nell’area fieristica, dalle 11 alle 13, lo spettacolo di animazione “I giullari raccontano”, animazione in costume medievale con divertenti giochi arcaici che prevedono la partecipazione del pubblico. A partire dalle 15.30, musica dal vivo dall’alto dei trampoli e dalle 18.30 spettacoli di clownerie, giocolerie ed equilibrismi curato dall’associazione “Un chapiteau parapluie”.

Lo spettacolo è costruito attorno a un repertorio di fiabe tratto dalla tradizione popolare sarda, italiana ed occitana, e ripropone il viaggio ideale di una delle tante Compagnie di teatro viaggiante che per secoli hanno percorso le strade e le corti d’Europa. Attori ed eclettici saltimbanchi, gli artisti si cimentano in, narrazione e messinscena di storie, equilibrismo su corda, acrobazie e giocoleria comiche, danza di nastri, danze e swing con torce e corde infuocate.

Alcune anticipazioni per la giornata di domenica 7 dicembre: nel giorno di chiusura della manifestazione, si segnala l’appuntamento con il consueto convegno durante il quale l’AES, ogni anno, fa il punto su uno dei temi cruciali del mondo del libro e dell’editoria. A partire dalle 16.30, nel padiglione Filigosa, un qualificato parterre discuterà il tema dal titolo: “La rivoluzione digitale: occasione imperdibile o vaso di Pandora?”. Ne parleranno Gino Roncaglia (Università della Tuscia), Graziana Frogheri (Sardegna Ricerche), Pierluigi Lai (Logus mondi interattivi), Luca Foddai (Sardegna Dies). Introduce Simonetta Castia, presidente Associazione editori sardi, coordina Francesco Cheratzu, direttivo Associazione editori sardi. L’incontro sarà preceduto, alle 15, dal confronto con l’assessore regionale alla Cultura, Claudia Firino, che dialogherà con gli editori sardi.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio