Martedì intervento di efficientamento del potabilizzatore di Truncu Reale

Sono previste interruzioni idriche in diversi quartieri di Sassari e cali di pressione a Porto Torres e Stintino

Sassari. Proseguono gli interventi di efficientamento dell’impianto Truncu Reale, il principale potabilizzatore del Nord Sardegna al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino. La grande “fabbrica” di acqua potabile è interessata da lavori che riguardano, in particolare, i sistemi di trattamento delle acque grezze. Martedì 16 aprile 2024 è prevista un’interruzione dell’operatività dell’impianto per 15 ore dalle 8 alle 23. In contemporanea, evitare successive interruzioni, sarà eseguito anche un intervento sulla condotta che collega il potabilizzatore al sollevamento di Ponte Rosello dove si sta completando la sostituzione di un pezzo speciale in acciaio dell’attraversamento di viale Porto Torres.

La sospensione della produzione nell’impianto di Truncu Reale comporterà l’interruzione dell’erogazione. I tecnici di Abbanoa hanno approntato un piano di chiusure per limitare quanto possibile le interruzioni.

 

SASSARI

Chiusura dell’erogazione dalle 8 alle 24 di martedì nei quartieri alimentati in via esclusiva da Truncu Reale tramite il serbatoio e la condotta di Monte Oro: Centro Storico, Monte Rosello basso, Sacro Cuore, Latte Dolce, Santa Maria di Pisa, Porcellana e Piandanna.

Nessuna interruzione nei quartieri alimentati dalla condotta a gravità di Monte Fiocca: Li Punti, San Giovanni, Sant’Orsola, Caniga, Ottava, San Quirico, San Giorgio e Predda Niedda. A La Landrigga e Bancali, alimentate dalla condotta della Nurra, l’erogazione sarà garantita dalle scorte accumulate nei serbatoi.

Martedì chiusura dell’erogazione dalle 20 alle 7 della mattina successiva nelle zone servite dal serbatoio di Via Milano, alimentato dal potabilizzatore del Bidighinzu con integrazione da Truncu Reale tramite il sollevamento di Ponte Rosello: Lu Fangazzu, San Paolo, San Giuseppe, Monserrato, Tingari, Monte Rosello medio, Sassari 2, Badde Pedrosa, Monte Furru Valle Gardona e Gioscari.

Martedì chiusura dell’erogazione dalle 20 alle 7 della mattina successiva nelle zone rifornite dal Serbatoio Quota 300 di Serra Secca, alimentato solo parzialmente da Truncu Reale: Luna e Sole, Prunizzedda e Monte Rosello Alto e Carbonazzi.

In base alla possibilità di aumentare l’integrazione della fornitura dall’acquedotto Bidighinzu, sarà possibile aumentare le ore di erogazione.

 

PORTO TORRES

Centro abitato: l’erogazione idrica sarà garantita dalle scorte accumulate nei serbatoi e dall’integrazione garantita dai pozzi locali di Li Pidriazzi fino alle 14. Successivamente potrebbero verificarsi cali di pressione e temporanee interruzioni fino a mezzanotte.

Serra Li Pozzi: chiusura dell’erogazione dalle 8 alle 24 di martedì.

 

STINTINO

Centro abitato: l’erogazione idrica sarà garantita dalle scorte accumulate nei serbatoi fino alle 16. Successivamente potrebbero verificarsi cali di pressione e temporanee interruzioni fino a mezzanotte.

Pozzo San Nicola e Agro: l’erogazione idrica sarà garantita dalle scorte accumulate nei serbatoi fino alle 12. Successivamente potrebbero verificarsi cali di pressione e temporanee interruzioni fino a mezzanotte.

 

Verranno intrapresi tutti gli accorgimenti necessari a limitare i disservizi. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24. Abbanoa segnala che alla ripresa dell’erogazione l’acqua potrebbe essere transitoriamente torbida a causa dello svuotamento e successivo riempimento delle tubazioni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio