Lunedì all’ExMa di Sassari la presentazione della Grande lirica d’estate

Alle 18 “Alla scoperta dell’opera”: il 28 e il 30 giugno al Teatro Comunale la prima in lingua italiana di “Falso tradimento” di Marco Tutino

Sassari. Domani pomeriggio alle 18 l’ExMa.Ter, il vecchio mattatoio di via Zanfarino – piazza Conte di Moriana apre per la prima volta i cancelli al pubblico. L’occasione sarà un happening musicale dedicato alla presentazione dell’opera “Falso tradimento” di Marco Tutino, che per la prima volta sarà rappresentata in lingua italiana, al Comunale di Sassari il 28 e 30 giugno.

L’ExMa.Ter è il nuovo “Campus delle arti e dello spettacolo”, una delle sedi operative dall’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi”. La denominazione era stata scelta dal compianto direttore dell’Accademia, Antonio Bisaccia, che chiariva: «È un richiamo alla mater latina. Un nome che indica un luogo di rigenerazione l’opposto di quello che era prima, un luogo di morte».

L’evento di lunedì è organizzato dall’Ente Concerti in collaborazione con l’Accademia. La serata nasce per raccontare la genesi del progetto lirico e scenografico in via di allestimento proprio in questi giorni al Teatro Comunale. Il direttore artistico dell’Ente Alberto Gazale dialogherà con il pubblico e con il cast dell’opera (che sarà presente al completo). Tra gli ospiti l’autore Marco Tutino, Beatrice Venezi, che dirigerà l’Orchestra dell’Ente, il regista di fama mondiale Hugo De Ana, lo sceneggiatore Luca Rossi, la direttrice del coro Francesca Tosi e i solisti del cast.

L’incontro, a ingresso gratuito sino ad esaurimento posti, si aprirà con i saluti del presidente dell’Ente Concerti “Marialisa de Carolis” Antonello Mattone, del presidente dell’Accademia Giorgio Auneddu e del direttore Daniele Dore. Dalle 17,30 sarà organizzata, per tutti gli interessati, una visita guidata alla struttura.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio