Longevità e qualità delle produzioni locali

Alla Camera di Commercio di Sassari incontro nel segno dell’Expo milanese con esperti ed imprese. Si inizia questa mattina

 

CameraCommercioSSSassari. La Camera di Commercio del nord Sardegna verso l’Expo con la spedizione Longevità e qualità delle produzioni locali. Lunedì incontro sul tema con esperti e imprese

Cinque giorni per una spedizione che per molti vale quasi un secolo di vita. Obiettivo: scoprire anche i più piccoli segreti della longevità in Sardegna. E farli conoscere in prospettiva Expo. Questi i motivi che hanno spinto la Camera di Commercio del Nord Sardegna ad organizzare una missione di ricerca e promozione delle produzioni tradizionali di qualità della Sardegna con particolare attenzione agli aspetti salutistici e alle connessioni con i fenomeni di longevità estrema quasi unici nell’Isola. Resta forte il legame del territorio con le progettualità della Regione che a Milano punterà sulla qualità della vita dei territori isolani e in questo senso si muoverà anche l’incontro in programma lunedì 30 marzo, alle ore 9 nella sala convegni dell’Ente camerale interamente dedicato a questo tema. Si tratta di uno degli step iniziali – cui prenderanno parte imprese ed esperti – di avvicinamento alla grande manifestazione internazionale milanese. Per la Camera di Commercio, che negli anni scorsi ha attivato il progetto Radici Sarde su longevità e tipicità delle produzioni, si tratta di un momento interessante di confronto – in vista dell’Expo – su un argomento di sicuro appeal.

Parallelamente, la spedizione e l’azione di promozione assumono un rilevo internazionale grazie al coinvolgimento dello scrittore, giornalista ed esploratore Dan Buettner, del National Geographic, e di una troupe di giornalisti della rete americana NBC.
 La spedizione ha avuto in questi giorni lo scopo di visitare e far conoscere al pubblico statunitense le così dette Zone Blu, le aree geografiche dove per motivi che gli studiosi stanno tuttora indagando, la percentuale di centenari e di ottanta/novantenni in salute ed attivi è molto più elevata che nei territori confinanti.

In particolare, la spedizione attivata con l’assistenza tecnica di Smeralda Consulting & Associati, mira ad evidenziare sul campo il rapporto tra longevità, stile di vita e di alimentazione riscontrati nelle così dette zone blu. Come quelle della Sardegna, appunto.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio